Cacciatore di frodo denunciato dai carabinieri

Stanava le prede con i fari della sua Peugeot accesi nella notte, e poi sparava con una carabina calibro 4.5 ad aria compressa con mirino ad alta precisione, anche se era privo di licenza di caccia. Per questo motivo un fabbro 45enne di Bettola, residente a Vigolzone, è stato denunciato da parte dei carabinieri di Castel San Giovanni, che lo hanno sorpreso all’alba in un appostamento nella campagna di Gragnano. I carabinieri sono intervenuti su segnalazione di un cittadino, insospettitosi per l’andirivieni dell’auto: il 45enne è stato denunciato per esercizio abusivo di caccia in oasi protetta e utilizzo abusivo di arma ad aria compressa in luogo pubblico, ma il cacciatore di frodo rischia una denuncia per porto abusivo di arma da fuoco. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank