Scuola di polizia, gli attacchi del centrodestra, la risposta di Reggi

Ancora in primo piano la notizia arrivata ieri relativa alla chiusura entro il 2007 della scuola allievi di polizia di Piacenza.   Il sindaco di Piacenza Roberto Reggi ha risposto ai duri attacchi mossi dal centrodestra spiegando che insieme al questore si è fatto il possibile, la chiusura -decisa dal ministero dell’interno-  era inevitabile.  Reggi ha sottolineato che il personale, una cinquantina di agenti,  resterà  cmq a Piacenza, impiegato negli uffici per aumentare la sicurezza sul territorio.  Nella giornata di oggi il centrodestra ha fortemente attaccato l’amministrazione che non avrebbe saputo difendere la struttura.  Tommaso Foti di Alleanza Nazionale ha sottoscritto insieme a un gruppo di parlamentari di Alleanza Nazionale un’interpellanza rivolta al Ministro dell’Interno Giuliano Amato Dario Squeri, presidente del Cpe e probabile candidato della Cdl alle prossime elezioni chiede "dov’era il nostro valente ministro Bersani mentre il suo collega agli Interni decideva di decapitare Piacenza di una struttura così importante" , Squeri non risparmia inoltre dalle critiche il sindaco Roberto Reggi e il presidente della Provincia Boiardi, accusati  di un’opera di regia territoriale  desolatamente inesistente. Critiche a Bersani anche dal senatore leghista Polledri e dal gruppo di Forza Italia

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank