Camionista lituano aggredito derubato da presunti aggressori: il suo raccon

Il racconto del camionista lituano che ha riferito di essere stato aggredito da quattro persone e derubato è attentamente al vaglio degli uomini della polizia municipale. Del fatto avvenuto l’altra sera intorno  alle 19.15 lungo la via Emilia Parmense a Montale. Il camionista, un lituano di 32 anni, nel corso del suo racconto agli agenti della polizia municipale sarebbe caduto in alcune contraddizioni che hanno lasciato alcuni dubbi su quanto riferito dall’uomo che peraltro è apparso visibilmente ubriaco. Il lituano aveva abbandonato il suo camion in mezzo alla strada bloccando il traffico sulla via Emilia. All’arrivo della polizia municipale l’uomo era apparso ubriaco e aveva detto di essere stato aggredito da quattro uomini e derubato di 300 euro, delle sue carte di credito e delle chiavi del camion. Non ha voluto sottoporsi al test alcolimetrico ma come previsto dal codice della strada è stato ugualmente denunciato per guida in stato di ebbrezza, gli è stata ritirata la patente e messo sotto sequestro il camion.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank