Giardini sonori: Forza Italia attacca, Dosi e Airbag 29100 replicano

L’assessore comunale alle politiche giovanili Paolo Dosi replica all’attacco di Forza Italia a Giardini Sonori, il centro giovanile nato alla Cavallerizza e affidato all’associazione temporanea d’impresa formata da Eureka ed Airbag 29100. I giovani azzurri avevano parlato di "centro di aggregazione fantasma" e preso di mira le modalità di assegnazione della gestione ed alcuni link e banner pubblicitari di Sinistra giovanile, Ulivo e Ds, presenti su siti internet. Dosi ha parlato di "successo per le sale prove, frequentate da decine di gruppi, e di possibilità di ulteriore crescita per la sala polivalente", precisando che i banner in questione "in un caso sono su un sito che è solo omonimo del centro giovanile, nell’altro si tratta di un sito privato, quindi non istituzionale". Su quest’ultimo sito arriva anche la precisazione di Nicola Curtarelli dell’associazione Airbag 29100: "Si tratta di spazi pubblicitari in vendita, quindi possono liberamente acquistarli anche i giovani di Forza Italia".

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank