Fuori pericolo Jucan Dorel dopo il colpo di fucile sul Tidone

E’ stata sciolta la prognosi per Jucan Dorel, il romeno di 35 anni che lo scorso 5 ottobre venne colpito da un colpo di fucile sotto il ponte del Tidone a Borgonovo. Insieme a due complici si trovava in un cantiere edìle per compiere un furto di carburante, quando arrivò sul posto il proprietario armato, l’imprenditore Angelo Peveri, che esplose alcuni colpi verso gli intrusi. Ad essere colpiti due di loro, uno al braccio in maniera lieve, mentre Jucan Dorel fu ricoverato d’urgenza e fino a ieri le sue condizioni apparivano appese a un filo. Ora il percorso di guarigione sarà ancora lungo ed il paziente rimane in rianimazione all’ospedale di Piacenza. Ricordiamo che l’imprenditore, invece, è accusato di tentato omicidio, visto che la versione da lui riportata su quanto accaduto quella notte non ha convinto gli inquirenti. 

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank