Maxi sequestro di carne mal conservata a Castelvetro da parte dei Nas

Maxi sequestro da parte dei Nas di 4 tonnellate di carne in uno stabilimento di Castelvetro. L’azienda, che si occupa solo di stoccaggio della merce per conto di altre ditte, è stata al centro di un’indagine congiunta del comando di Bologna e di Parma. In pratica la carne, proveniente dal Sud America veniva venduta come prodotto fresco mentre in realtà veniva surgelata alla data di scadenza per prolungarne la fruibilità, il tutto con l’ausilio di etichette con false informazioni. L’indagine ha coinvolto tutta la Regione e altre aziende sono entrate nel mirino dei Carabinieri che hanno fatto scattare sanzioni di migliaia di euro configurando il reato di frode alimentare in commercio. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank