L\’Italiana S.r.l. conferma la notizia di Piacenza 24: a Garilli il 25%

Tra cori e canti festosi si è svolta ieri sera la festa dei tifosi biancorossi per dare il benvenuto alla nuova proprietà del Piacenza calcio. Presente alla serata la squadra con mister Monaco, l’imprenditore Gallo, l’avvocato Marco Gianfranceschi, il prossimo (almeno sembra) presidente Vincenzo Merlo, il probabile direttore generale Stefano Ragazzoni, il direttore sportivo Marco Lanna, e a fine serata è arrivato anche l’ex Ds De Falco. Anche per lui potrebbe esserci un ruolo nel Piacenza, come da mesi si vociferava. Gallo ha spiegato che lunedì si stabilirà l’organigramma societario e dentro la società si cercherà di coinvolgere alcune realtà locali. A meno di sorprese dell’ultima ora il 7 novembre sarà nominato Fabio Torto come amministratore delegato del Piacenza. E’ stata inoltre confermata la notizia che i media Piacenza 24 e Radio Sound 95 avevano dato per primi venerdì 28 ottobre. Fabrizio Garilli ha il 25% delle azioni in garanzia della Italiana Srl proprietaria del Piacenza calcio. Bocche ancora piuttosto cucite invece sul perché di questa garanzia. I tifosi della curva hanno chiesto ai giocatori biancorossi di essere un tutt’uno per creare il migliore ambiente per raggiungere grandi obiettivi. Inoltre è stata sancita la pace con Cassano, da mesi oggetto di fischi per alcuni dubbi nella vicenda legata alla famosa gara Atalanta piacenza. Il portiere e gli ultras si sono chiariti in un faccia a faccia. Per lui è stato chiesto un applauso e quindi il termine delle ostilità. 

 

 

La punta di peso.

Uno degli argomenti più in voga in queste ore nel Piacenza è la caccia a una punta di peso. Ieri sera durante la festa biancorossa sono spuntati i nomi di Riganò e Corradi. Secondo mister Monaco il bomber dovrebbe arrivare la prossima settimana.

Siracusa – Piacenza

Attualmente la preoccupazione maggiore per l’allenatore riguarda le condizioni fisiche di alcuni elementi importanti della sua squadra. Parola prosegue il lavoro a parte e difficilmente potrà partire tra gli undici domenica a Siracusa. Marco Calderoli ha un problema a una coscia, mentre non saranno disponibili Di Bella e Esposito. Dovrebbe invece rientrare l’esterno Volpe e transfer permettendo, potrà essere convocato anche Palermo che lunedì ha firmato il contratto con la nuova proprietà. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank