Controlli a tappeto a Piacenza dei reparti anticrimine

Controlli da parte dei Reparti Prevenzione Crimine e dalla squadra Volante dal 3 al 6 Novembre per le strade della città. In particolare sono state battute la zona della Stazione, Strada Caorsana, Via Emilia Parmense, Via Emilia Pavese, e il Centro cittadino. 350 le persone identificate e quattro quelle denunciate, 115 i veicoli controllati nei 9 posti di blocco allestiti. In primo piano è stato trovato un tunisino che non aveva rinnovato il permesso di soggiorno, per il quale la Prefettura ha emanato un decreto di espulsione, e un egiziano in possesso solo di un permesso per un lavoro stagionale risalente a tre anni fa, per il quale sono in atto accertamenti. E’ stata poi accompagnata in un centro di identificazione ed espulsione di Torino la prostituta nigeriana di 35 anni che quest’estate reagì ai controlli di due agenti della Squadra Mobile lungo la Strada Caorsana mordendo la mano di uno di loro per poi fuggire. Trovata priva di documenti era stata arrestata. Scarcerata ieri è stata appunto accompagnata a Torino e da lì sarà espulsa dall’Italia.

Denunciati poi un barista accusato di aver somministrato bevande alcoliche a persone già ubriache, una persona per resistenza a pubblico ufficiale e una per ricettazione in seguito ad un furto di bicicletta.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank