Morpho Basket contro la capolista Giorgio Tesi Group Pistoia

Questo campionato di LegaDue-Eurobet corre veloce, Domenica 20 ore 18.15 sarà già tempo di ottava giornata e la sfida che attende i ragazzi di Corbani è di quelle da stropicciarsi gli occhi. Avversario della Morpho Basket sarà infatti la capolista Giorgio Tesi Group Pistoia, fino ad oggi una delle squadre che ha impressionato maggiormente per gioco e concretezza.

blank

Dieci punti (a pari merito con Reggio Emilia, Brescia e Brindisi), cinque vittorie e sole due sconfitte (contro Imola e Jesi) : un bottino niente male per una squadra che punta ai playoff e che si pone dietro a certe corazzate come Brindisi o Barcellona. Adesso a guidare la classifica c’è lei, e non per caso. In primo luogo i meriti vanno a Coach Moretti, giocatore di alto livello in passato (tre volte scudettato e argento agli Europei del 1997), e ora allenatore carismatico con esperienze in giro per tutta Italia (Catanzaro, Ancona, Livorno, Reggio Calabria, Brindisi). Proprio quest’ultimo ha saputo gestire da subito un quintetto interamente nuovo, dove spiccano nomi altisonanti sia a livello di americani che di italiani. La rivelazione del’anno è certamente Dwight Hardy, play-guardia 24enne appena uscito dal College St.John’s che viaggia a 24p. di media in questa stagione e primo candidato al titolo di rookie dell’anno. A dargli man forte troviamo l’espertissimo Donte Mathis in regia, prelevato da Udine proprio come il biancorosso C.C Harrison, e Bobby Jones come altro esterno. Di questo americano ventisettenne si ricordano le gesta che portarono alla salvezza di Forli’ nell’ultima giornata della scorsa stagione: 17.2 p. di media e oltre 9 rimbalzi a partita nel 2010-2011 sono cifre che danno l’idea di che giocatore possa essere questo B. Jones. Pistoia non si è accontentata di avere “quei tre”, e ha deciso di coprirsi le spalle anche sotto canestro, portando in Toscana pure l’ex capitano azzurro Giacomo Galanda, per tutti “Gek”, e Guillaume Yango, ala grande capace sia dai 4-5 metri che nel gioco interno.

Pistoia è una formazione che punta in alto, un quintetto base di stelle non può bastare per reggere la competitività di questa categoria e cosi ecco che anche la panchina è stata rinforzata, garantendo a Moretti un tranquillizzante numero di rotazioni. Si parte da Giacomo Gurini per gli esterni (ex Brindisi) , si passa per i giovanissimi Lorenzo Saccaggi (play)- Francesco Della Torre (ala)- Francesco Tuci (ala-pivot), e si finisce con Fiorello Toppo, una sicurezza all’ombra del tabellone come già dimostrato l’anno scorso sempre a Pistoia.

La Giorgio Tesi ha tutto quello che serve per disputare un ottimo campionato; fino ad ora ci è riuscita, ma la Morpho Basket la troverà con il dente avvelenato per la recentissima ed inaspettata sconfitta contro Jesi . Ci sarà chi vuole ripartire (Pistoia) e chi non vuole fermare il suo momento magico (Piacenza, 4 vittorie consecutive più l’andata dei quarti di finale di Coppa Italia): per il nutrito gruppo di tifosi biancorossi che seguiranno la squadra fino al PalaFermi non ci sarebbe potuta essere sfida migliore da godersi!

A fare il punto sulla situazione della Morpho Basket è coach Corbani: “Stiamo abbastanza bene, ci siamo allenati con continuità durante la settimana e siamo pronti per la sfida. Domenica ci attende una partita contro una formazione di primissima fascia, che gioca con continuità ed ambizione; noi, per come stiamo giocando ultimamente, proveremo a portare a casa un’altra vittoria, se ci riuscissimo sarebbe eccezionale. Questo sarà uno scontro al vertice inaspettato, attualmente siamo secondi ma il nostro obiettivo rimane la salvezza in LegaDue-Eurobet: attualmente stiamo sognando ad occhi aperti, però non perdiamo di vista il traguardo da raggiungere. Il quintetto di Pistoia è equilibrato e molto forte, può vantare Donte Mathis che ho conosciuto di persona perché era il mio play alla Cimberio Novara. Lui sa migliorare i compagni e la squadra, sono curioso di vedere come andrà a finire la minisfida con Marco Passera, il nostro regista in grande crescita partita dopo partita. La qualità della Morpho Basket, uscita in queste prime partite di campionato, sta nel fatto di saper mandare 4-5 giocatori in doppia cifra in ogni match, con l’aggiunta di poter affidarsi sempre a qualche super prestazione di qualcuno, anche in base a come si muovono gli avversari.” Prima di tornare a preparare l’incontro, Fabio Corbani ci tiene a tributare un plauso al caloroso pubblico piacentino: ” Il nostro tifo è stato super in occasione della sfida contro Forli’, ci ha aiutato nei momenti più importanti, incitandoci con costanza ed entusiasmo anche quando le cose non giravano per il verso giusto. Si è ormai creato un feeling fra pubblico e giocatori davvero speciale, anche questa è una bellissima vittoria”.

In attesa di vivere questa appassionante sfida, non poteva mancare una battuta del General Manager Marco Sambugaro: “Noi siamo in salute sia fisica che mentale, le vittorie portano entusiasmo ma dobbiamo mantenere i piedi per terra. La permanenza in categoria è la nostra unica mira, quello che verrà in più sarà tutto di guadagnato. Domenica affronteremo un team fatto di nomi importanti, Pistoia ha speso tanto per allestire un roster più che competitivo: il loro potenziale non è in discussione. Sappiamo che la squadra di coach Moretti esprime un basket dinamico, energico, con molti contropiedi e ritmo lato, per questo dovremo essere bravi a contenerli. Quando è in trasferta ha più problemi, mentre in casa si esprime sempre su altissimi livelli. A mio avviso il giocatore più temibile è Donte Mathis, giocatore di esperienza in grado di smistare il gioco a meraviglia e coinvolgere tutti i compagni, soprattutto Hardy, l’esplosivo fuoriclasse statunitense bravissimo nell’inventarsi tiri difficili e conclusioni al limite del possibile. Per quanto riguarda Piacenza, posso dire che la nostra forza sta nel gruppo, sia dentro che fuori dal Palazzetto. Non possiamo fare a meno di nessuno, ognuno deve portare il suo mattoncino, solo cosi potremo continuare a toglierci delle soddisfazioni!”

L’incontro sarà seguito su “Diretta su Radio Sound (fm 95.0 – fm 94.6) e in streaming su www.RadioSound95.it (Radio Ufficiale del Morpho Basket Piacenza. La Radio 100% Grande Sport”) con la voce di Beppe Pozzoli e Davide Rancati.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank