Davide Borelli il nuovo segretario dei Giovani Democratici

Sempre più attenzione al mondo giovanile e a quello universitario. Cambio della guardia alla guida dei Giovani Democratici, il gruppo giovanile del Pd. Davide Borrelli subentrerà a Marcello Petrini nel ruolo di segretario dopo due anni e mezzo di mandato giudicati «intensi e ricchi di soddisfazioni».

Studente di 19 anni, Borrelli già da alcune stagioni ha abbracciato la causa del Pd e la sua è l’unica candidatura pervenuta entro i termini fissati. La sua elezione verrà formalizzata nel coro del congresso dei Giovani Democratici che si terrà sabato alla sede del Pd di viale Risorgimento. Nel corso dell’evento, che inizierà alle 10 con la relazione del segretario uscente Petrini, interverranno anche i candidati alle primarie del partito Paolo Dosi e Francesco Cacciatore.

«Una candidatura unica – spiega il neosegretario in pectore Borrelli – rappresenta l’arma migliore per fronteggiare la crisi del mondo giovanile. Lavoreremo tutti insieme per esprimere anche proposte programmatiche in vista delle prossime elezioni comunali incentrate sull’Università piacentina, sul potenziamento dei luoghi di aggregazione e di studio». Borrelli, che entrerà di diritto nella direzione e nell’esecutivo provinciali e che si avvarrà anche del sostegno dell’altrettanto giovane collega Alessandro Previdi, ha annunciato che alle prossime primarie (5 febbraio) i Giovani Democratici sosterranno allo stesso modo i due candidati Dosi e Cacciatore. «Non importa chi dei due vincerà, è importante che arrivino primo e secondo. E chi la spunterà avrà il nostro appoggio anche nella campagna di primavera».

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank