Denunciata per abbandono di minore coppia di stranieri a Piacenza

Cacciato di casa a soli 13 anni dopo un litigio con la madre e il convivente di quest’ultimo. Per questo motivo i carabinieri hanno denunciato per abbandono di minore una rumena di 36 anne ed il suo compagno, un egiziano di 31. I fatti sono accaduti nella serata di sabato, intorno alle 21, quando una pattuglia dei carabinieri della Stazione principale che stava effettuando dei controlli in centro ha trovato il ragazzino che vagava da solo per le vie cittadine. 

blank

Insospettiti i militari hanno chiesto al giovane costa stesse facendo. Il racconto è stato molto minuzioso: il ragazzo ha riferito che qualche ora prima, intorno alle 19, aveva litigato con la madre e con il convivente. E che per questa ragione era stato buttato fuori di casa. I carabinieri hanno quindi portato con sè il ragazzo e hanno preso contatti con i servizi sociali che l’hanno affidato alla Casa del Fanciullo. Nel frattempo la madre e il convivente sono stati denunciati per abbandono di minore. A quanto risulta non sarebbe  la prima volta che la donna si rende protagonista di iniziative del genere: in passato, infatti, dopo aver ricevuto dal Tribunale l’affido del ragazzo a seguito della separazione con il marito, la donna di sua iniziativa aveva portato il figlio in una comunità senza autorizzazione. Già allora era finita nei guai.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank