Venerdì sarà inaugurato il nuovo Cavalcaferrovia di Piacenza

E’ stato ultimato il nuovo Cavalcaferrovia, tra via Diete di Roncaglia e via 21 Aprile. Per realizzarla è stato eliminato il passaggio da via Nino Bixio ed ha previsto un investimento complessivo di 8 milioni di euro. Il finanziamento è avvenuto ad opera della Rete Ferroviaria Italiana ed il comune di Piacenza.

L’opera, che sarà inaugurata venerdì 23 dicembre alle 15, rappresenta la prima parte del collegamento est-ovest della futura Tangenziale Nord di Piacenza e comprende la viabilità di raccordo tra la rampa est e via Diete di Roncaglia, una rotatoria tra la fine della rampa ovest e via Nino Bixio in corrispondenza del vecchio passaggio a livello eliminato, nonché una nuova strada tra la rotatoria e via XXI Aprile, con la relativa viabilità di raccordo.

blank

Lungo 265 metri, formato da 11 campate, il cavalcaferrovia by-passa i binari delle linee ferroviarie Bologna-Milano e Piacenza-Alessandria.

Per realizzare l’intera opera -1 chilometro e 65 metri di nuova viabilità – sono stati utilizzati 6.800 metri cubi di conclomerato cementizio e 1 milione e 225 mila chilogrammi di acciaio di carpenteria.

Circa 24 mila imetri cubi di terreno bonificati dalla presenza di eventuali ordigni bellici.

Il costo dell’intervento, cofinanziato da rete Ferroviaria Italiana (Gruppo Fs) e dal Comune di Piacenza è stato di 8 milioni di euro.

Grazie alla nuova struttura sarà possibile ridurre il traffico lungo l’asse di via Colombo- Piazzale Marconi- Viale Sant’Ambrogio, spostandolo all’esterno dell’area residenziale, eliminando in tal modo, l’enorme flusso di veicoli in prossimità della stazione ferroviaria.

Con la realizzazione del cavalcaferrovia Piacenza ha detto addio all’ultimo passaggio a livello cittadino, quello di via Nino Bixio.

L’opera infatti era inserita nel Programma di eliminazione dei passaggi a livello delle Ferrovie dello Stato, nonché fra gli interventi di potenziamento e ammodernamento della rete ferroviaria.

Dal 2009, anno di inizio, a oggi, in Emilia Romagna sono stati eliminati 37 passaggi a livello, di cui 7 nel 2011.

Nella provincia di Piacenza ne sopravvivono ancora 16 – di cui 5 privati – tutti sulla linea Piacenza- Alessandria, nei comuni di Castel San Giovanni, Sarmato e Rottofreno.

Per 9 di essi sono stati approvati gli studi di fattibilità delle opere sostitutive e3 a breve sarà avviata la gara per l’affidamento della progettazione esecutiva.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank