Brevi di cronaca: calci e pugni tra prostitute, furti senza scasso, colto d

Due lucciole di origini nigeriane sono finite in questura dopo che si erano picchiate per contendersi un tratto di strada dove attendere clienti. E’ accaduto nel tardo pomeriggio sulla Caorsana all’altezza del bivio per Roncaglia. Il risultato è che le due donne adesso rischiano di essere espulse dall’Italia perché nessuna di loro al momento del fermo da parte della polizia aveva il permesso di soggiorno. Alcuni automobilisti di passaggio che avevano assistito alla scena hanno telefonato al 113, all’arrivo degli agenti  le due donne erano ancora intente a malmenarsi. Prima le minacce e poi schiaffi e calci. Misterioso furto negli uffici di due ditte che si trovano nello stesso edificio di via Pindemonte nella zona della Caorsana. I ladri dopo aver frugato nei cassetti di entrambi gli uffici delle imprese si sono impossessati di quasi mille euro. Le ditte che hanno subito la sgradita visita dei soliti ignoti sono la Hpm e la Pm. La polizia però non ha rilevato segni di scasso sulle porte esterne ed interne dell’impresa.Varie ipotesi sono al vaglio degli inquirenti.Un uomo colto da malore si è improvvisamente accasciato a terra nel tardo pomeriggio al bar Mulan di via Falconi. Soccorso da alcuni avventori del locale pubblico è stato poi portato all’ospedale. E’ stata ricoverato nell’unità coronaria. In occasione della ricorrenza della scomparsa di Giovanni Palatucci, ultimo questore italiano di Fiume, perito il 10 febbraio del 1945 nel lager di Dachau, l’amministrazione comunale di Piacenza ha deliberato l’intitolazione di una via cittadina a questa figura storica. Lo ha annunciato in una nota Domenico Parrello, responsabile provinciale dell’associazione Giovanni Palatucci.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank