Centrale del Latte Brescia – Morpho basket Piacenza 77-95

Il Natale per la Morpho Basket è già arrivato. La serata perfetta si è concretizzata in data 22 Dicembre, quando i ragazzi di Corbani hanno sfoderato al San Filippo di Brescia la performance delle meraviglie. La Leonessa, fino a Mercoledì sera capolista del campionato, è stata ammaestrata da una Morpho sopra le righe in ogni frangente di gioco, una Morpho che ha saputo imporsi fin dal primo parziale, dimostrando concretezza, intelligenza e grande spirito di sacrificio. Al termine dei quaranta minuti lo score faceva registrare +18 per i biancorossi, ma lo scarto è arrivato anche a più di 20 p., a conferma di una sfida sempre guidata nel punteggio e nelle statistiche parziali.

blank

L’arma in più della squadra del Presidente Rispoli è stato ancora una volta il gruppo, che stasera ha trovato nei suoi americani un’ispirazione continua: Harrison ha chiuso con 16p. e 4/5 da tre, Anderson con 19p. 69% totale al tiro e 9 rimbalzi, ed infine Voskuil, per il quale è difficile trovare parole adeguate. Il ragazzo dell’Alabama ha impressionato grazie ai suoi numeri da capogiro: 35 p., 8/12 da tre, 7/7 dai liberi, 7 rimbalzi e 42 di valutazione. Praticamente solo lui valeva il prezzo del biglietto.

Se quella andata in scena al Palazzetto di Brescia può essere considerata una delle partite più belle mai viste fino ad oggi, il merito va anche alla formazione allenata da Dell’Agnello, capace di esprimere un gioco rapido, aperto, sempre alla ricerca del contropiede e dell’azione da applausi. La filosofia del “divertire i tifosi” è quella che d’altra parte anima da mesi il team di Corbani, aspettarsi una sfida cosi “da prima serata” era più che lecito e nessuno è stato disilluso.

Una nota speciale va rivolta ai tifosi piacentini che nuovamente hanno seguito in massa la squadra e la sua impresa: per lunghi tratti di partita è sembrato davvero di giocare fra le mura amiche!!

 

Con questa terza vittoria consecutiva Piacenza chiude il suo eccezionale 2011, anno in cui è approdata per la prima volta (storica) nel basket professionistico; il campionato riprenderà il 5 Gennaio 2012 contro S.Antimo al PalaBanca: cambia l’anno, ma lo spettacolo continua!!!

 

Le parole più attese sono quelle del coach, del timoniere della Morpho Basket Fabio Corbani: ”E’ stata la partita prenatalizia che tante volte si sogna ma che pochissime si avvera. Avevo visto Brescia giocare dal vivo qualche settimana fa e mi aveva impressionato: stasera, come previsto, è stata una partita difficile da affrontare, per questo voglio fare i complimenti ai miei ragazzi perché hanno saputo porre le giuste attenzioni ai particolari. Non abbiamo avuto molto tempo per preparare la sfida, ci siamo concentrati specialmente su alcuni concetti di gioco tipo la difesa a tutto campo che poi rientrava a metà. Questa è stata una novità a cui i ragazzi non erano abituati, bravi loro che l’hanno saputa interpretare nel modo corretto.

Noi siamo un team che ci tiene sempre a vincere, lo si vede già dall’allenamento dove nessuno, e dico nessuno, ci sta a perdere, nemmeno le partitelle! Stasera c’è stato sacrificio da parte di tutta la squadra,

 

Centrale del Latte Brescia – Morpho basket Piacenza 77-95 (18-22; 37-45; 55-72; 77-95)
Primo quarto: Brescia è terza in classifica, PIacenza arriva al San FIlippo con due vittorie consecutive (raccolte contro Imola e Bologna). Bescia sta facendo benissimo è terza in classifica. Piacenza per la terza volta consecutiva scende in campo con Casella; Passera; Harrison, Anderson, Amoroso. Primo posssesso per la formazione di Rispoli in attacco con Harrison che realizza i primi due punti per Piacenza. Piacenza inizia benissimo con quattro punti di vantaggio. Thompson, sbagli il passaggio per Golwire. Brescia 0- Piacenza 4. I padroni di casa trovano i primi due punti con Ghersetti 2-4.  Ghersetti da sotto trova la parità 4-4. Grande penetrazione di Passera 4-6. Formazioni in parità. Buon inizio per Piacenza. Brescia passa a condurre 8-6. Fallo di Thompson su Harrison. Due liberi per Harrison. Si combatte punto a punto 11-11. Piacenza torna a vanti con un bel tap-in di Luca Infante 11-13. Entra Perego per Anderson. Gran  tiro di Perego 13-17. Bushati la mette da tre punti, poi Thompson fa si che la Leonessa  torni avanti 18-17. I Biancorossi rispondono con Voskuil 18-20. Piacenza allunga con Passera 18-22. Un quarto intensissimo che finisce 18-22. Piacenza contrariamente al solito è partita molto forte. Piacenza si è distinta con un ottimo 67% di precisione da due punti. Bene anche nei rimbalzi. 
Secondo quarto:
Piacenza in vantaggio 20-22. Dopo due minuti dall’inizio del quarto i biancorossi non hanno ancora realizzato. Rombaldoni pareggia i conti 22-22. Rombaldoni risponde alla bomba di Voskuil, giocatore che ormai non è più una sorpresa e fra i migliori dei suoi, ma di nuov da tre Harrison 25-28. Piacenza allunga 27-31 e Dell’Agnello chiama time-out. Fasi molto concitate, Piacenza mantiene 4 punti di vantaggio. 32-36. Magia di Voskuil che libera Amoroso che va a segno 32-38. Terzo fallo per Ghersetti. Forse la più bella partita giocata da Piacenza fino ad oggi. Una partita aperta e di alto livallo tecnico. Voskuil ancora decisivo da tre punti. Ultimo possesso del primo tempo. Il quarto si chiude 37-45. La Morpho ha tirato nettamente meglio degli avversari intorno al 60 % sia da tre che da due.
Intervallo lungo
Terzo quarto: Piacenza ha iniziato al meglio con una bomba di Alan Voskuil 37-48 e massimo vantaggio per Piacenza.
Altri due liberi per Voskuil 39-50. Due liberi per Thompson 2/2 (41-50). Ancora Voskuil 41-53, è il ventesimo punto realizzato da Voskuil, che festeggia sotto gli oltre duecento tifosi biancorossi giunti da Piacenza. La difesa di Piacenza sta facendo bene. Secondo fallo per VOskuil. Altro contropiede e Voskuil la mette da tre punti 45-60. Olter alla bella prova di Voskuil è da sottolineare l’intelligenza tattica della squadra, che ha saputo differenziare anche gli attacchi ed essere molto concreta. Ancora Voskuil da tre 47-67, venti punti di vantaggio per la Morpho e ventisei punti per Voskuil. Thompson riduce il divario 53-67. Due liberi per Infante a meno di un minuto dalla fine  del quarto 2/2 (53-70) Una Piacenza così determinata la si è vista solo a Pistoia. Il quarto si chiude 55-72
Ultimo quarto:
Fallo fischiato al capitano, due liberi per Thompson 2/2 (57-72). Fallo in attacco per Infante, PIacenza ha perso un paio di palloni ingenuamente. La partita non è assolutamente finita. Altro fallo di Marco Passera, è il suo terzo fallo. Gran rimbalzo conquistato da Infante, Voskuil questa volta esagera da otto metri, ma non va. Perego realizza 57-74. Brescia fa un break di 4 punti: 64-77, la partita è riaperta. Ancora Thompson 66-77. DUe liberi per Anderson 2/2 (66-79). Esce zoppicando capitan Passera, al suo posto in regia Voskuil. Gran tripla di Harrison 66-82. Infante a segno ed è oro colato 66-84. Voskuil trova il suo trentesimo punto 68-86. Tripla di Casella 69-89. Voskuil realizza e subisce fallo, gioco da tre punti (77-92) a un minuto dalla fine, gara praticamente conclusa. Altra grande impresa del Morpho Piacenza che espugna il Pala San Filippo di Brescia, battendo la Centrale del Latte 77-95. Piacenza ha dominato in lungo ed in largo: ottima in difesa e trascinata da Voskuil.
Prossimo turno: Giovedì 5 gennaio 2012 ore 20:30  Morpho basket Piacenza – Ass. Pallacanestro S. Antimo
Diretta su Radio Sound, Radio Ufficiale del Piacenza Basket, Piacenza Calcio e Piacenza Volley. La Radio 100% Grande Sport.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank