La cronaca delle ultime 48 ore a Piacenza e provincia

Si è conclusa con la denuncia e il ritiro della patente la giornata di Natale di un 21enne slavo, che con la sua auto ha percorso a tutta velocità Corso Vittorio Emanuele a Piacenza. Il ragazzo, alla guida di una Volvo station wagon in compagnia di due amiche, in pieno centro cittadino ha sbandato pericolosamente, fermandosi poco lontano da una volante della polizia. Fermato e sottoposto all’alcool test è risultato avere  un valore di alcool nel sangue quasi tre volte superiore al consentito. Al ragazzo è stata quindi ritirata la patente e gli sono stati ritirati  40 punti dal documento di guida. Senza dimenticare la denuncia a piede libero per guida in stato di ebbrezza e resistenza a pubblico ufficiale.

 

Taccheggiatori in azione in città la vigilia di Natale. Diversi gli interventi della polizia, che hanno portato alla denuncia a piede libero per furto di tre persone. Ad essere preso di mira il centro commerciale Galassia, dove le volanti sono state chiamate due volte nel giro di poche ore. A finire nei guai un 35enne albanese e due donne di 31 e 27 anni. Al negozio Kaefu un’altra denuncia per furto, ai danni di un 31 enne albanese.

E’ invece riuscita a scappare la donna che sabato ha fatto scattare l’allarme della profumeria Sephora su Corso Vittorio Emanuele. Fermata dall’addetto alla sorveglianza è riuscita ad allontanarsi prima dell’arrivo della polizia.

 

Infine Natale amaro per una coppia di marocchini, che rientrando a casa si è ritrovata con l’appartamento svaligiato. E’ successo in via Zago a Piacenza. Approfittando dell’assenza dei proprietari ignoti sono riusciti a introdursi all’interno e ad impadronirsi di alcuni gioielli, una collana, bracciali e orecchini. Il bottino si aggira intorno ai mille euro.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank