Scommesse: Gervasoni avrebbe fatto anche il nome di Rickler

AGGIORNAMENTO ore 19.30 – Nuova giornata sul fronte dell’indagine condotta dalla Procura di Cremona sullo scandalo del calcio scommesse. Oggi è stato interrogato l’ex calciatore, Luigi Sartor. Nessuna novità è comunque emersa per i protagonisti piacentini della vicenda. Unica nota dolente di oggi è che Carlo Gervasoni sembra abbia fatto il nome anche dell’ex biancorosso Cesare Rickler. Ora il calendario degli interrogatori prevede una sosta: riprenderanno infatti l’11 gennaio quando sarà il momento di Cristiano Doni.

NOTIZIA ore 9.30 – Dopo le confessioni di Doni e Gervasoni escono nuovi nomi di giocatori messi a verbale che potrebbero risultare indagati. Tra i nomi spiccano giocatori di serie A come l’ex piacentino Rickler che ora indossa la maglia del Bologna. Secondo Gervasoni avrebbe partecipato, insieme al portiere Cassano, alla combine di Atalanta-Piacenza 3 a 0. Gara ormai segnata come taroccata visto anche la confessione di Doni. L’ex difensore, ora squalificato per 5 anni, ha ottenuto ieri gli arresti domiciliari dopo aver collaborato con la Procura di Cremona spiegando anche il modo come si truccavano le gare: in occasione della gara di Bergamo sembrerebbe che l’accordo non fosse solo sul risultato finale con tre gol di scarto, ma addirittura sul fatto che Cristiano Doni tirasse centralmente i penalty, grazie al presunto accordo con il portiere. Intanto ieri Cassano non si è allenato in accordo con la società. Al nostro microfono ha detto di essere stato minacciato e di non voler rilasciare altre dichiarazioni. Oggi sarà interrogato alle 11 l’ex giocatore Sartor,, mentre lunedì 11 gennaio toccherà nuovamente a Doni.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank