Sfida tra matricole, al Palabanca arriva S.Antimo

Gli addobbi natalizi, i panettoni e gli spumanti per augurarsi buon anno sono un lontano ricordo: per la Morpho Basket, e per tutto il campionato di LegaDue-Eurobet, è già tempo di tornare in scena nei vari Palazzetti d’Italia.
L’appuntamento dei biancorossi  è fissato per le ore 20.30 del giorno 5 Gennaio, quando il PalaBanca ospiterà la formazione dell’ Ass. Pall. S. Antimo per quella che sarà una vera e propria sfida tra matricole alla loro primissima esperienza nel basket professionistico.

blank

La Società del Presidente Cesaro, proprio come quella del Presidente Rispoli, ha usufruito del ripescaggio per compiere il “gran salto” dalla A Dilettanti (dove venne eliminata al primo turno di playoff da Trapani in gara5) alla LegaDue-Eurobet, e l’obiettivo dichiarato fin dall’estate è sempre stato quello di puntare dritti alla salvezza in categoria, per provare a godersi un altro anno nella pallacanestro che conta.
Obiettivo dunque identico a quello della Morpho Basket, anche se i primi mesi di questo campionato hanno sorriso ai piacentini e girato le spalle ai campani. Mentre i ragazzi di Corbani  infatti viaggiano a quota 14p. in classifica (quinto posto) con un record di 7 vinte e 4 perse, quelli di Di Carlo sono fermi a soli 4 p. (ultimo posto) frutto di 2 vittorie e 10 sconfitte.
Un girone d’andata travagliato quello vissuto dai campani, che ha visto, oltre ai rarissimi risultati positivi, anche il cambio  dell’allenatore ai primi di Novembre. Scotto Manuel, chiamato a sua volta a metà del Novembre 2010 per salvare S.Antimo in A Dilettanti, è stato difatti sostituito dal suo vice Di Carlo Gennaro. A lui il compito di guidare i ragazzi ad una salvezza ancora pienamente a portata di mano, visto il valore del gruppo e la compattezza della classifica.
La campagna acquisti estiva ha puntato su alcuni stranieri davvero importanti: Folarin Campbell,  guardia già apprezzata a Rieti in Serie A, David Teague, capocannoniere della Bundesliga di due anni fa che viaggia a 16.5p.  di media a partita (ma reduce da un infortunio), e Nick George, ala/pivot proveniente da Casale che però ha salutato la compagnia dopo 9 giornate. Al suo posto Antonio Cesaro ha ingaggiato Milivoje Bozovic, montenegrino con passaporto serbo di 210 cm che può giocare sia da 4 che da 5. La sua prima apparizione in gare ufficiali è fissata proprio contro Piacenza. Accanto agli stranieri, Di Carlo potrà mandare in campo un paio di reduci della passata stagione come Carlo Cantone(play, con oltre il 55% da due) e Giacomo Eliantonio (centro con buone percentuali da tre). Per onore di cronaca, nel roster fino a pochi giorni fa c’era anche Filippo Gagliardo, altro “reduce”, però il suo contratto è stato rescisso e quindi non disputerà la sfida contro la Morpho. A completare la formazione napoletana ecco Marco Rossi (play di trent’anni, l’anno scorso a Jesi), Alessandro Cittadini (centro titolare insidiosissimo, con esperienza, punti e rimbalzi nelle mani), Moraschini Riccardo (arrivato il 28 Ottobre, play classe ’91 con un passato alla Virtus Bologna, che ha permesso alla squadra di avere una marcia in più), e Petrazzuoli Onorio (guardia proveniente da Molfetta ma già nelle fila di Sant’Antimo nel 2009-10).  

Per quanto riguarda la Morpho Basket, Giovedì 5 farà il suo esordio in maglia biancorossa il neo arrivato Alex Simoncelli. Play-guardia proveniente da Brindisi, Alex ha già iniziato a lavorare con i compagni e contro S.Antimo spetterà anche a lui il compito di “guidare” la squadra, visto che sia Capitan Passera sia German Scarone stanno soffrendo problemi influenzali (il primo) e fisici (il secondo).

Coach Corbani, che ha fissato il ritorno in palestra il 29 Dicembre, prepara con cura una sfida che può rivelarsi molto più impegnativa di quanto si possa pensare guardando alla classifica: “Chiariamolo fin da subito, ci aspetta un match difficile, sia a causa dei nostri acciacchi fisici sia per il valore degli avversari. Noi vogliamo vincere come sempre, e la mentalità è quella giusta, però dovremo mantenere alta la concentrazione perché S.Antimo è in una posizione di classifica bugiarda! Noi arriviamo da una grande vittoria a Brescia, dove siamo stati bravi a tenere alta l’intensità nonostante la pausa natalizia fosse alle porte. Ci siamo divertiti, ma ormai è una storia passata: ogni match fa capitolo a sé!
L’analisi dettagliata del match alle porte è affidata anche al vice-allenatore Marcello Ghizzinardi, il quale presenta la condizione dei ragazzi e le insidie del match: “ Sarà una partita particolare perché abbiamo avuto un periodo di pausa un po’ tribolato, ma d’altra parte S.Antimo può dire la stessa cosa. Noi eravamo in un momento splendido ed avremmo preferito continuare a giocare per non perdere il ritmo, mi fa tuttavia piacere dire che i ragazzi sono tornati ad allenarsi in ottime condizioni atletiche, a dimostrazione di quanta voglia abbiano di riprendere subito a calcare il campo. In questi giorni stiamo valutando le condizioni di Passera e Scarone: si intravede qualche spiraglio di luce, da inizio anno stanno migliorando, vedremo il giorno della partita se e come impiegarli.
Sant’Antimo è una squadra a cui bisogna fare molta attenzione, ha un roster di grande valore formato principalmente dagli americani, da Cittadini e da quel Moraschini che ha saputo migliorare da subito il gioco dei napoletani. La Società del Presidente Cesaro è intervenuta più volte sul mercato, l’ultimo ingaggio è stato quello del talentuoso Bozovic e questo è un chiaro segnale di come alle spalle ci sia un progetto solido e la voglia di fare vedere che tutti sono pronti a lottare per la salvezza.  
Per noi questo sarà uno scontro diretto: lo consideravamo tale ad inizio anno, lo reputiamo cosi anche ora nonostante una posizione in classifica più favorevole a quella di Sant’ Antimo. Piacenza ogni settimana ha la reale possibilità di vincere, tanto che si affrontino top teams come Pistoia o Reggio Emilia o Brindisi, quanto che si affrontino dirette avversarie, a patto ovviamente che si continui a mettere sul parquet l’energia vista in questi mesi.
Giovedì esordirà Alex Simoncelli, gli sarà dato spazio anche se, avendo giocato poco da inizio campionato ad oggi, dovrà riprendere poco per volta il ritmo partita. E’ un ragazzo motivato come il resto della squadra, sono certo che chiunque entrerà in campo sarà animato dalla solita carica agonistica che ormai ci caratterizza!”

Si comunica che la partita sarà seguita in diretta, con collegamenti dal PalaBanca, da Radio Sound (Radio Ufficiale Morpho Basket) sulle frequenze 94.5 e 95 oppure in streaming su www.radiosound95.it .

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank