Morte di Jasin Hagi, inquirenti al Pronto Soccorso indagano sulle ferite

Continuano le indagini sul caso di Jasin Hagi il 21enne somalo scappato di casa dopo un incidente la notte della vigilia di Natale e trovato morto assiderato nella caserma in costruzione dei Vigili del Fuoco. Dopo i risultati dell’autopsia che hanno evidenziato lesioni a sterno e schiena sul corpo del ragazzo, i carabinieri hanno acquisito la documentazione medica relativa alle cure prestate al ragazzo dal personale del Pronto Soccorso la notte dell’incidente. Il tutto per capire se le lesioni riscontrate sul cadavere possano o meno derivare dall’incidente stradale. Tra le ipotesi degli inquirenti infatti c’è anche quella secondo la quale il giovane potrebbe non essere stato da solo, almeno per un periodo, nella caserma.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank