Morpho Basket al giro di boa: si ricomincia da Jesi

Concluso il girone di andata con un prezioso bottino di 16 punti valevole per il quinto posto in classifica, la Morpho Basket incomincia la sua fase di ritorno (Domenica 15, ore 12) proprio da quella Fileni BPA Jesi alla quale si arrese ai primi di Ottobre.
In quell’occasione i biancorossi di Coach Corbani infatti inaugurarono la loro primissima apparizione in LegaDue-Eurobet soccombendo per soli quattro punti (86-82) al termine di una partita che li aveva visti davanti in più occasioni. Si misero subito in mostra Harrison e Voskuil (21p.), ma sulla loro strada trovarono un Brooks capace di segnare 27 p. e un Maggioli in grado di farne 22. Ebbe la maglio la formazione marchigiana ma, arrivati al 15 Gennaio, la classifica premia i risultati dei piacentini che hanno inanellato 8 trionfi e 5 sconfitte contro le 6 partite vinte ed 8 perse da Jesi.
Per la Morpho ci sarà da vendicare l’amaro esordio, e ci vorrà una prova di alto livello perché la Fileni è squadra di tradizione (ad inizio anno è stato premiata come “Squadra del decennio”) e può vantare giocatori di assoluto valore. Nel quintetto si trovano infatti due rookies americani, cioè il play Rich McConnell (17.2 p., 17.7 val di media) e l’ala/centro Jeff Brooks (15.3.p. e 7.1 rimbalzi di media), affiancati da due certezze granitiche come da Ryan Hoover (ex Ferrara) e Capitan Michele Maggioli (centro col 63% da due e 19.2 di val.). Completa il quintetto Migliori Franco, guardia – ala al suo secondo anno in maglia arancio-blu. Analizzando la panchina, scopriamo che vanta il titolo di seconda panchina più giovane del campionato, dal momento che l’età media dei giocatori è di “appena” 19.8 anni: Santiangeli (20), Battisti (18), Bargnesi (16), Djolic (22)(infortunatosi nell’ultima giornata), Di Giacomo (23). A Dicembre la formazione allenata da coach Cioppi è andata sul mercato ingaggiando Jacopo Valentini, guardia classe ’86 che può garantire rotazioni importanti.
La squadra del Presidente Rispoli, reduce da una prova da applausi in quel di Verona, affronterà invece una formazione ferita dalle due sconfitte consecutive contro Ostuni e Veroli, che vorrà certamente riprendere al più presto il dialogo con la vittoria e cancellare dalle statistiche quell’1 scritto nella voce “partite vinte fuori casa” (a fronte delle 6 sconfitte).
Al termine dell’ultimo allenamento prima della sfida è coach Corbani a fare un bilancio della stagione vissuta fino ad oggi e a presentare i temi della partita contro la Fileni: “Abbiamo girato la boa a quota 16 punti e con il quinto posto in tasca, se ne avessimo avuti solo due in più adesso saremmo secondi, quindi posso dire che il bilancio è più che positivo per una matricola che punta alla salvezza. Siamo contenti ma non appagati, dobbiamo continuare a tenere ben presenti le nostre possibilità e i nostri obiettivi, cercando di essere sempre equilibrati sia quando arrivano le sconfitte sia soprattutto quando arrivano esaltanti vittorie.
Adesso inizia un nuovo girone, come già dissi ad inizio campionato, ogni partita fa storia a sé, poiché ciò che condiziona gli incontri sono la forma fisica dei ragazzi e gli acciacchi che questi possono avere. Domenica incontreremo una Jesi davvero difficile da affrontare, ha aggiunto al roster Valentini garantendosi cosi una panchina più lunga e inoltre può vantare un quintetto equilibrato, forte, che gioca con un’ottima chimica di squadra. Noi dovremo essere pronti da un punto di vista tattico, perché alcuni giocatori arancio-blu sono da limitare con attenzioni tattiche particolari. Rispetto all’andata, so che sarà un match diverso, loro sono cresciuti, ma anche noi abbiamo fatto un salto di qualità: abbiamo più certezze e più sicurezze.
Ci tengo a sottolineare nuovamente il meraviglioso apporto che ogni domenica ci viene offerto dal nostro tifo: vedo i ragazzi che ad ogni canestro spontaneamente alzano gli occhi e cercano gli sguardi dei supporters biancorossi, ormai si è creato un feeling che è un autentico elemento di forza per la squadra!”

blank

In occasione della sfida tra Morpho Basket Piacenza e Fileni BPA Jesi il PalaBanca vestirà l’abito della festa per garantire ai tifosi una giornata indimenticabile. I presenti al Palazzetto potranno infatti consumare l’aperitivo offerto dal Bar Movida e gustare la pizza messa a disposizione dalla Società. A tutto ciò seguirà la partita del Minibasket, e per l’occasione genitori e bambini avranno accesso gratuito. Le sorprese però non finiscono qui: tra il primo ed il secondo tempo sarà organizzato un gioco a premi che metterà in palio un abbonamento per il resto della stagione in corso e, a disposizione di tutti, sarà data la possibilità di scattare una foto con il proprio giocatore preferito.

L’incontro sarà trasmesso in diretta televisiva integrale su E’Tv (canali 875-879 bouquet Sky) e su Radio Sound (Radio Ufficiale Morpho Basket) tramite collegamenti dal PalaBanca (fm 95.0 – fm 94.6 e in streaming su www.RadioSound95.it).

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank