40 chili di cocaina sequestrati a Piacenza

Sono stati sequestrati dai carabinieri di Piacenza, in collaborazione con quelli di Borgo San Lorenzo (Firenze), ben 40 chili di cocaina. Il carico è stato bloccato il 10 gennaio nell’area di servizio Trebbia Sud sull’A21 a bordo di un automezzo pesante. Due gli arrestati nell’operazione, entrambi albanesi incensurati di 47 e 52 anni.
La cocaina – è stato accertato – era destinata a Piacenza ma non solo, vista l’ingente quantità. Per questo i carabinieri ipotizzano che fosse destinata al mercato di Emilia Romagna, Toscana (punto di partenza dell’operazione) e altre località del Nord Italia.
Lo stupefacente rinvenuto (38 panetti da oltre 1 chilo l’uno) è stato accertato, varrebbe intorno ai 5 milioni di euro e avrebbe potuto essere diviso in migliaia di dosi che sarebbero poi state vedute con un guadagno complessivo sicuramente maggiore.
Particolare le modalità di trasporto e conservazione della cocaina. I 40 chili sono stati infatti ritrovati all’interno della motrice, sotto il materasso adibito a domicilio dei conducenti del camion. Ad attirare l’attenzione dei militari il forte odore di mentolo, con il quale erano stati trattati i panetti, accorgimento utilizzato probabilmente per depistare i cani anti droga e che invece non è sfuggito ai carabinieri durante il controllo.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank