Straordinari e lavoro a turno, accordo tra Confcooperative e sindacati

Detassazione di straordinari, lavoro a turno, festivo e notturno anche per il 2012. Si rinnova l’accordo territoriale tra Confapi Piacenza, CGIL, CISL e UIL, per consentire alle aziende associate di ottenere l’accesso ai benefici sulle componenti accessorie della retribuzione anche per l’anno in corso. La Legge di Stabilità 2012, estende infatti le misure sperimentali per l’incremento della produttività del lavoro, previste dal DL 93/2008, norma che aveva dato l’avvio alla detassazione. La firma dell’intesa è stata posta nella sede di Confapi Piacenza, alla presenza del presidente Pier Maria Mantelli e del direttore Fabio Bellinaso, e dei rappresentanti delle associazioni sindacali, Gianluca Zilocchi (CGIL), Ivan Bersani (CISL) e Massimiliano Borotti (UIL).
“Il rinnovo dell’accordo stipulato nel corso del 2011 – ha commentato il Presidente Mantelli – è un tassello importante in tema di relazioni industriali tra Confapi e le Parti Sociali, che vede la nostra Confederazione molto attiva nel definire un percorso di condivisione tra le esigenze delle PMI ed i necessari strumenti a sostegno del dialogo e della bilateralità”.
Le parti hanno convenuto che gli adempimenti in questione, come accaduto nel recente passato, sono riconducibili ad incrementi di produttività, qualità, redditività, innovazione, efficienza organizzativa, in relazione a risultati riferibili all’andamento economico o agli utili dell’impresa o ad ogni altro elemento rilevante ai fini del miglioramento della competitività aziendale. Il nuovo accordo prevede, inoltre, la possibilità per le imprese multilocalizzate di estendere il beneficio fiscale anche alle sedi o agli stabilimenti situati al di fuori della provincia o del territorio di riferimento nonché il carattere cedevole e sussidiario rispetto ad eventuali intese aziendali o pluriaziendali applicate dall’impresa.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank