13 enne molestata, il professore condannato a 1 anno di reclusione

La sezione minori della squadra mobile di Piacenza ha denunciato un insegnate piacentino di 59 anni che avrebbe palpeggiato e cercato di baciare una studentessa di 13 anni. Il fatto è avvenuto alcuni mesi fa in una scuola media piacentina, e la ragazzina, spaventata, si è rivolta ai genitori che, tramite il preside, hanno poi sporto denuncia in questura.
L’uomo è stato processato di recente davanti al gup di Piacenza con rito abbreviato. Il giudice lo ha condannato a un anno e due mesi di reclusione, al risarcimento dei danni, e ha disposto la sua interdizione dall’insegnamento.

blank

Le attenzioni morbose del professore nei confronti della sua alunna sono iniziate gradualmente. La questura spiega che inizialmente l’uomo si è dimostrato molto affabile e disponibile ad aiutarla, anche oltre l’orario scolastico, nell’apprendimento della materia, con ripassi e lezioni. In queste occasioni, sempre a scuola ma al di fuori dell’orario di lezione, l’insegnate avrebbe iniziato ad abbracciare affettuosamente la ragazzina e a baciarla sulla guancia. Le sue attenzioni però si sono fatte sempre più intime, arrivando a sfiorarla e accarezzarla nelle parti intime, e addirittura tentando in un’occasione di baciarla direttamente sulla bocca.

La 13enne si è quindi spaventata e ha raccontato tutto alla famiglia.  
Quando la squadra mobile è stata informata dei fatti, ha iniziato a indagare sul conto del professore raccogliendo gli elementi che hanno portato al suo rinvio a giudizio e alla condanna in sede processuale.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank