Trenkwalder Reggio Emilia – Morpho basket Piacenza 77-70

Trenkwalder Reggio Emilia – Morpho basket Piacenza 77-70 (13-23; 40-42; 57-59; 77-70 )
Primo quarto: Marco Passera ancora infortunato. Molti piacentini sono arrivati a Reggio Emilia per seguire la squadra, che ha sempre più tifosi.  Simoncelli gioca come play titolare. 7-11, Piacenza parte benissimo. Meno sette per Reggio EMilia. Nel finale i padroni di casa recuperano lo svantaggio grazie a Taylor che con una bomba ha pareggiato. Robinson effettua il sorpasso 13-11. Voskuil mette dentro i suoi primi due punti del match 13-13. Primo fallo per Robinson. Rimessa per la formazione di Rispoli. Anderson mette una tripla che vale il nuovo minibreak 13-18. Voskuil ha ingranato da subito. 13-19. Anderson realizza e subisce fallo da Taylor: gioco da tre punti a quaranta secondi dalla fine del quarto 13-22. Gran recupero di Infante. Fallo fischiato a Reggio Emilia. Due liberi per Infante: 0/2. Entra De Nicolao e subito fa una grandissima difesa. Palla sotto per Infante, fallo subito dal lungo piacentino. Infante dai liberi: 1/2. Piacenza chiude il quarto con dieci lunghezze di vantaggio 13-23. Merito soprattutto della difesa e del ritmo di PIacenza. I biancorossi sono stati superiori anche nelle percentuali da tiro, solo 20% di precisione da tre per Reggio Emilia.
Secondo quarto:
21-27. Reggio Emilia ha recuperato 4 punti. Corbani chiama subito time-out. Due bombe da tre punti riportano Reggio Emilia alla perfetta parità 27-27. Morpho di nuovo avanti 29-31. Altra tripla per Simoncelli  29-34. Simoncelli ancora a segno 31-39, Piacenza ha ripreso un buon break di vantaggio. Tayolr brucia la retina 33-39. Ci prova Casella, senza fortuna. Taylor realizza e Reggio Emilia si rifà minacciosa 36-39. Voskuil da otto metri sbaglia, ma c’è il fallo di Ruini che spinge Perego: due liberi per Piacenza; 2/2 (36-41). Fallo di Filloy in attacco, Reggio Emilia è in bonus. Due liberi per Piacenza (1/2 per Anderson) 36-42 a un minuto dall’intervallo lungo. Piacenza perde palla, l’ultimo possesso è per la capolista che si rifà sotto. Robinson da due 40-42. Reggio Emilia si è riscattata sulle ali di Ruini che con due bombe importanti ha ricucioto lo strappo ad inizio quarto. Piacenza è restata superiore nei tiri da due punti, mentre da tre punti Reggio è migliorata sensibilmente. Piacenza è stata più prolifica nei rimbalzi.
Intervallo lungo:
Terzo quarto: 
42-42. Tripla di Simoncelli: 42-47. Antisportivo fischiato a Robinson: due liberi per Piacenza e nuovo possesso. 43-51 Simoncelli più che positivo 100% da tre punti. Fase di time -out chiesto dal coach di Reggio. Il Morpho conduce di dieci punti 43-53. Simoncelli il migliore di Piacenza, importante soprattutto nei tiri da tre punti, viceversa Voskuil sta sbagliando dei canestri che normalmente non fallisce. Fallo di Simoncelli è il terzo per lui, Corbani lo richiama in panchina: in campo Casella. Fallo in attacco per Cervi, rimessa per Piacenza. Sedicesimo punto per Anderson 46-55. Ruini dalla linea della carità 2/2 (48-55). Fallo di Casella e Coach Corbani chiama time out. Piacenza è brava a mantenere alta l’intensità. 50-55. Entra German Scarone fischiatissimo dal pubblico di casa, ma l’italo-argentino appoggia a canestro 50-57. Corto il tentativo di Voskuil, non in giornata positiva fino a qui. 52-59 Voskuil è bravo a recuperare palla. Anderson commette infrazione di passi 54-59: ultimi 25 secondi. Taylor serve Robinson 57-59.
Ultimo quarto:
59-62; Voskuil decisamente non in partita. 61-62, rimessa per Reggio Emilia. Due liberi di Robinson e Reggio Emilia passa in vantaggio 66-65. Rimessa in attacco per Piacenza effettuata da Voskuil, ma c’è un fischio: terzo fallo di RObinson. Fallo su Voskuil, due liberi per lui (1/2) parità assoluta 66-66 a tre primi dalla sirena. Realizza Robinson 68-66, ora l’inerzia della gara sembra propendere per i padroni di casa. Sbaglia Voskuil. Attacca Filloy a segno 71-66, massimo vantaggio per Reggio Emilia. Piacenza non trova la precisione dei tiratori e ha perso un pò di smalto dal punto di vista atletico. Errore di Simoncelli, Piacenza fatica a fare punti in questo frangente. Taylor realizza in sottomano, Morpho in difficoltà 73-66 ad un minuto dalla fine. Infante dai liberi 1/2 (73-67). Robinson realizza in penetrazione. Infante da tre 75-70. Realizza Taylor è la conclusione che chiude il derby 77-70. Finisce 77-70
Prossimo turno: Domenica 29 gennaio 2012 ore 19:00  Prima Veroli – Morpho basket Piacenza
Diretta su Radio Sound, Radio Ufficiale del Piacenza Basket, Piacenza Calcio e Piacenza Volley. La Radio 100% Grande Sport.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank