Sequestrati beni per 10 milioni ad un noto imprenditore piacentino

Operazione “spin off”: 10 milioni di euro il valore dei beni immobili e quote societarie che la Guardia di Finanza di Piacenza sequestra ad un noto imprenditore. Questo è il risultato delle complesse indagini, coordinate dalla locale Procura della Repubblica, nei confronti dell’amministratore unico di una società piacentina, leader nel settore della commercializzazione di pneumatici.  Il GIP del Tribunale di Piacenza, sulla scorta delle risultanze investigative per il reato di “sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte”, ha disposto il sequestro di quei beni e società di cui l’imprenditore si era, solo formalmente, spogliato. Egli, infatti, aveva distratto parte del patrimonio dell’azienda al solo fine di sottrarsi al pagamento di una cartella esattoriale, di importo superiore a 25 milioni di euro, emessa a conclusione di un iter amministrativo originato dall’attività ispettiva delle Fiamme Gialle. Nei giorni scorsi, sono stati sequestrati, nelle provincie di Piacenza e Cagliari (in collaborazione con i militari del Gruppo Gdf di Cagliari), capannoni industriali, abitazioni e quote societarie per un valore complessivo di 10 milioni di euro,  solo formalmente ceduti a terzi. Tra i beni sequestrati spicca una lussuosa villa ubicata in una rinomata località turistica del sud della Sardegna. Nei prossimi giorni sarà esaminata la copiosa documentazione posta sotto sequestro allo scopo di accertare se, nel tempo, siano stati compiuti ulteriori atti illeciti e valutare l’adozione di ulteriori provvedimenti.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank