Volley B1 maschile girone A, Canottieri Ongina sconfitta da Asti

HASTA VOLLEY ASTI-CANOTTIERI ONGINA 3-1
(25-22, 25-22, 21-25, 26-24)
HASTA VOLLEY ASTI: Cavallo 6, Belzer 7, Fabbiani 27, Saglimbene 16, Vajra 5, Rabezzana 3, Quaglieri (L), Utelle. N.e.: Randi, Guido, Demichelis, Lombardo. All.: Giannitrapani
CANOTTIERI ONGINA: Lucotti 7, Mecci 8, Boniotti 22, Cordani 18, Bozzoni, Nibbio 7, Verri (L), Merli 4, Tencati, Codeluppi 1, Bozza. N.e.: Fellini, Fornasari. All.: Bruni
ARBITRI: Mininni e Paolicelli
NOTE: Durata set: 25′, 25′, 22′, 31′ per un totale di 1 ora e 43 minuti
Asti: battute sbagliate 11, ace 1, ricezione positiva 81 per cento, attacco 53 per cento, muri 9, errori 26
Canottieri Ongina: battute sbagliate 13, ace 1, ricezione positiva 89 per cento, attacco 48 per cento, muri 12, errori 28

blank

Inizia con una sconfitta il girone di ritorno della Canottieri Ongina, battuta in quattro set al PalaSanQuirico di Asti dall’Hasta Volley, che con il 3-1 ha “vendicato” lo stesso risultato della gara d’andata. Come nel turno precedente contro Sant’Antioco, la squadra di Bruni non ha demeritato, ma alla fine è tornata a casa mani vuote. Un vero rammarico, perché come nella sfida contro i sardi il gioco c’è stato. Anzi: a differenza della settimana precedente, non c’è stata la resa anticipata nel quarto set, che ad Asti è terminato ai vantaggi con la possibilità, sfumata, di agguantare il tie break e conquistare di conseguenza almeno un punto.
E’ sufficiente dare un occhio alle statistiche per capire come la gara sia stata in equilibrio, con i piacentini addirittura migliori in ricezione e a muro, anche se Asti ha messo per terra qualche pallone in più. A condannare i gialloneri, alcune imprecisioni nei momenti topici dei vari set, in particolare nel primo e nel quarto set. Tra i lati positivi, la capacità di reagire dopo esser stati 2-0 sotto, giocandosela a viso aperto contro una formazione ricca di elementi d’esperienza e di classe, tra cui il regista Rabezzana e l’opposto Fabbiani.
In una classifica che si sta definendo sempre più, riveste grande importanza il match di sabato, quando la Canottieri Ongina riceverà la visita (inizio alle 18 al palazzetto di Monticelli) dell’Iglesias, quintultimo in classifica e da mettere nel mirino giallonero per cercare di dare una svolta alla lotta per le zone calde della graduatoria.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank