Parte il progetto europeo per l\’inserimento lavorativo

Al via “Go to Goal – Transnational learning experiences to strengthen learning in social work” con l’apertura del bando dedicato a chi lavora nell’ambito dell’istruzione e della formazione professionale e dell’inclusione socio-lavorativa di soggetti deboli. Nel concreto si tratta della possibilità di svolgere un tirocinio di una settimana in uno dei paesi partner del progetto (Svezia, Lituania, Portogallo, Malta, Slovenia, Germania, Turchia), per 97 professionisti e volontari che si occupano di inserimento lavorativo di persone disabili o con disagio mentale. Una formula atta a condividere buone prassi per attivare processi virtuosi di innovazione e scambio di esperienze. La realizzazione di validi inserimenti lavorativi è, infatti, sempre più complessa: si modificano le richieste degli utenti orientati alla soddisfazione professionale oltre che economica, è cambiato il mercato del lavoro che si apre a un’era globalizzata, tutti fattori che richiedono a chi lavora in questo ambito sempre nuove competenze.

L’iniziativa è promossa dai Centri di Servizio per il Volontariato (Csv) di Rimini, Bologna, Modena, Reggio Emilia, Parma, Piacenza, Ferrara, Csv Marche e dall’associazione S. Zavatta, con ente capofila Volontarimini. Ed è realizzata all’interno del programma di mobilità internazionale Leonardo da Vinci con il sostegno della Commissione europea. Un’attività promossa in stretta collaborazione con le associazioni di volontariato delle due regioni coinvolte che operano in questo ambito. È, infatti, tramite queste ultime che bisogna presentare la propria candidatura.

Le partenze saranno organizzate in gruppi composti da 5/10 persone. Mentre i soggiorni si svilupperanno indicativamente tra maggio 2012 e maggio 2013. Il calendario delle partenze verrà stabilito e comunicato solo al termine della selezione. Sette le possibili destinazioni Stoccolma (Svezia), Panevėžys (Lituania), Lisbona (Portogallo), Floriana (Malta), Lubiana (Slovenia), Lipsia (Germania) e Ankara (Turchia), dove i partecipanti potranno ricevere stimoli sulla gestione di interventi inerenti gli inserimenti lavorativi.

Per partecipare basta comprovare la propria esperienza in relazione agli inserimenti lavorativi per persone svantaggiate e presentare la propria candidature tramite un’associazione di volontariato che abbia scopi statutari inerenti agli obiettivi della mobilità. La candidatura deve essere inviata a Volontarimini, via IV novembre, 21 – 47921 Rimini, entro le 13 del 2 marzo 2012. Il bando è scaricabile da www.svep.piacenza.it

 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank