Rispoli si sfoga: \”Se i giocatori non hanno più voglia che se ne vadano\”

“Una delusione totale”. Durissima la reazione del presidente della Morpho Basket Gianni Rispoli, dopo la sconfitta contro Scafati.
Uno stato d’animo testimoniato subito dopo la gara ai microfoni di Radio Sound con il conduttore di Sound e Sport Andrea Crosali: “Meglio non rispondere sullo stato d’animo. Una delusione totale. Sono arrabbiatissimo, ho spento la televisione a metà partita”.
Ma lo sconforto di Rispoli non si è fermato alla sconfitta, visto che la Morpho basket non era partita per vincere il campionato ma, per il presidente è stata la prestazione dei giocatori a risultare inaccettabile: “Un conto è perdere combattendo un conto è perdere i nervi come contro Scafati. Sembravamo una squadra di B1. I giocatori che abbiamo acquistato non meritano di giocare in questo modo. Se non hanno più voglia di giocare in questa squadra non fanno altro che fare le valige e andarsene da un’altra parte. Siamo ben felici di farli andare in un’altra squadra. Sono arrabbiatissimo”.
Uno sfogo che non sembra però limitato al dopo partita, visto che Rispoli ha assicurato: “Non sono abituato a fare queste figure, parlerò con i giocatori in questi giorni, se loro non possono fare di più avremo sbagliato noi e prenderemo provvedimenti . Se possono dare di più prenderemo provvedimenti ancora più seri”.
E infine non è mancato un pensiero ai tifosi, in perfetto stile Rispoli: “Se un cantante stona prendo e esco, così come se una squadra gioca male prende e esco. Non sono di quelli che dicono che la squadra va sostenuta sempre a tutti i costi. Se giochiamo così il pubblico risponderà di conseguenza e non si presenterà più. E’ fisiologico”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank