Copra Elior Piacenza – Andreoli Latina 3-1

La Copra Elior Piacenza cala il poker sull’Andreoli Latina.
Con la quarta vittoria consecutiva e i 3 punti che ne derivano, Piacenza scavalca la diretta avversaria, Roma (24) e Verona (25) posizionandosi così settima in classifica con 26 punti, distaccata di 6 lunghezze da Belluno. In 6 partite Piacenza accumula ben 14 punti (5 vittorie e una sola sconfitta) che confermano l’ottima  forma fisica e i suoi pezzi da 90: Zlatanov, Nikolov e Papi a inizio match fanno subito fuggire la biancorossa verso il finale di set accumulando fino a 11 punti di distacco. Latina appare spenta, invece Piacenza è ben carica e splendida in tutti i fondamentali: Tencati a muro non ne lascia passare una e Holt in battuta non delude le aspettative del pubblico. Monti gioca la carta Kampa sul finale di partita: il numero 10 biancorosso in turno di battuta mette in difficoltà la difesa biancoblù e con un ace chiude il parziale sul 25-14. Per Piacenza il set si conclude con un 67% in attacco contro un 43% pontino; la ricezione perfetta è al 62% contro un 39% di Latina.
L’avvio del secondo parziale però è ben differente dal precendente: Latina con Cester agguanta immediatamente 4 lunghezze di vantaggio (0-4), ma Piacenza non si dà per vinta, si lascia alle spalle l’avvio negativo e rimonta rimanendo nella scia biancoblù. Troppi però gli errori in battuta di Piacenza che consegnano a Latina 3 punti di vantaggio (17-20); la crisi biancorossa arriva sul finale di set: la battuta e la difesa biancorossa non sembrano funzionare più, mentre Latina con due ace di Jarosz fugge. Il parziale si conclude sul 19-25. Anche le statistiche danno ragione a Latina: per i pontini l’attacco è al 71% contro un 52% biancorosso; ricezione al 69% per Latina contro un 52% piacentino.
Il cambio di rotta biancorossa inizia subito dall’avvio del terzo set: Zlatanov e Nikolov in battuta conquistano immediatamente punti mentre Papi e Tentati a muro bloccano Latina. Piacenza riprende lo splendore iniziale e tutto ora corre liscio: il parziale si conlcude a favore di Piacenza sul 25-20.
Quarto e ultimo set costellato di ace: dopo un avvio così così, Piacenza con Holt (che in battuta va a punto 3 volte consecutive) lascia in coda Latina (11-5). I pontini inseguono la Copra Elior, ma i vari tentativi di Cester e Jarosz sono vani: Papi, Nikolov e Zlatanov sono inarrestabili e il parziale si conclude sul 25-16.
 
Copra Elior Piacenza – Andreoli Latina 3– 1 (25-14; 19-25; 25-20;25-16) ascolta la radiocronaca di Marcello Pollastri

Primo set: Piacenza parte fortissimo 14-7.  NOn c’è storia 19-11. Piacenza si fida molto dei centrali nel primo set 20-12. Muro di Samuele Papi 21-12. Ottimo COpra Elior in questo primo set. Una sola squadra in campo il COpra Elior gran palla di Zlatanov 24-14. Ace Kampa 25-14. Piacenza è partita alla grande, viceversa Latina non ha iniziato con il piede giusto l’opposto polacco Jarosz non sta rendendo come ci si aspetta. Attacco e contrattacco nettamente a favore di Piacenza, un set perfetto in quasiasi fondamentale.

Secondo set: Latina parte fortissimo nel secondo set: avanti 4-0. Piacenza si riavvicina 4-6. Piacenza torna sotto 6-7. Papi trova il punto della parità 7-7. Latina avanti 8-7. Jarosz senza muro: ottima azione di Sottile. Errore di Papi 8-10. Muro di Nikolov. Fragkos a segno. Jarosz allunga 13-16. Attacco in pipe di Zlatanov 15-17. Attacco di Cester 15-18. Esce Tencati entra Kampa acclamato dai tifosi, ma il tedesco sbaglia dai 9 metri 16-19. Latina avanti 20-17. Ace di Jarosz: non si muove Marra. Altro Ace di Jarosz, scatenato in questo set 17-22. Nikolov stavolta vincende 18-22. Muro vincente di Rivera 19-24. Muro di Cester 19-25

Terzo set: parte fortissimo Piacenza 8-3. Grande attacco di Nikolov 9-5. Out il muro di Tencati 10-7, set riaperto. Out di Papi 10-8. Papi sulla mani del muro e fuori, Papi in questo fondamentale è fra i migliori al mondo 11-8. Gran palla di Nikolov servito perfettamente da Zhekov che sta facendo una partita molto attenta ed ordinata 13-10. Pallonetto di Nikolov 14-11. 16-13 al secondo time-out tecnico. Errore di Rivera. 4 attacchik di Nikolov, l’ultimo va a segno 19-15. Troppi errori di Latina e Piacenza ne approfitta 21-16. Altro punto di Zlatanov 22-17. Pallonetto vincente del capitano 23-17. Out Nikolov. Il set si chiude 25-20

Quarto set: Ace di Holt 7-4. Altro Ace di Holt 8-4. Nikolov in attacco 10-4, continua il turno a servizio micidiale di Holt che rischia di essere decisivo per le sorti del match. Out di Troy. Nikolov allunga 13-7. Muro vincente di Zlatanov su Rivera. 16-8 al secondo time out tecnico. Zlatanov migliore in campo, il capitano è tornato davvero a grandissimi livelli. Muro vincente di Jarosz su ZLatanov 16-10 Monti chiama subito time-out. Piacenza ritrova il punto con Nikolov. Attacco da seconda linea di Zlatanov 18-10. 19-11, Holt torna al servizio: muro di Tencati e Zhekov 20-11. Una partita vinta con un ottimo Zlatanov, ma anche Nikolov e Papi hanno dato il loro apporto senza dimenticare Holt che con il suo turno al servizio ha scavato il solco in questo set. Finisce 25-16

Prossima giornata: Domenica 26 febbraio 2012 ore 18.00 Marmi Lanza Verona – Copra Elior Piacenza 7^ giornata di ritorno di campionato)
Diretta su Radio Sound:Radio Ufficiale del Piacenza volley, Piacenza calcio e Piacenza Basket. La Radio 100% Grande Sport.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank