Parma supera Piacenza 3-1

Parma si prende la rivincita rispetto all’incontro dell’andata e supera Piacenza per 3-1. Dopo aver dominato il primo set, la Rebecchi Nordmeccanica non riesce ad essere ugualmente precisa e incisiva nei successivi lasciando la vittoria alle padrone di casa che giocano una partita in crescendo.

“Non è stata certo la nostra migliore partita – commenta Turlea al termine – abbiamo fatto quasi tutto noi, a un certo punto abbiam cominciato a sbagliare molto e, come in una reazione a catena, siamo calate in tutti i fondamentali. Anche domenica scorsa non abbiamo giocato al meglio, quindi ora bisogna che ci fermiamo un attimo a riflettere per poi ripartire più forte.”

LA CRONACA

Il primo set comincia con Piacenza avanti di un paio di punti, prima che Parma trovi il pareggio sul 6-6. Da qui Piacenza si riporta avanti con sei punti consecutivi (6-12), e si mostra padrona del campo fino al 16-25 che le permette di aggiudicarsi il primo set.

Nel secondo parziale è invece Parma a prendere la testa, arrivando a quattro punti di vantaggio (10-6). Sotto per 12-8, Piacenza reagisce e si riavvicina, e poco dopo riprende le avversarie sul 15 pari. Il sorpasso non riesce, anche perchè la fallosità piacentina è in netta crescita, e dal 18 pari è Parma a staccarsi (21-18) e ad arrivare al primo set point sul 24 a 21. È brava la Rebecchi Nordmeccanica ad annullare due set-ball, ma Parma fa suo il set per 25 a 23.

Stessa musica nel terzo set, con Parma subito avanti di cinque punti e Piacenza che a tratti entusiasma per azioni spettacolari, e in altri spreca i tentativi di rimonta con errori. Parma arriva a sei punti di vantaggio (17-11), Piacenza recupera fino al 18-16 e poi arriva a un soffio dal pareggio sul 2-19. Le squadre restano vicine fino al 22-21, poi tre punti di Parma chiudono il set (25-21).

Il quarto set parte con un 3-0 a favore di Parma, ma il pareggio arriva presto (4-4) e inizia una fase in cui le squadre si superano l’un l’altra restando a non più di un punto di distacco. Si assiste a scambi spettacolari e belle azioni da parte di entrambe le squadre, ma ancora una volta Piacenza appare un pò troppo fallosa in molti scambi e Parma piano piano prende il volo, raggiungendo le cinque lunghezze di vantaggio nel finale (19-14). Sul pesantissimo 23-18 Piacenza riesce a rimontare qualcosa, e non si arrende neppure sul 24-20 quando mette a segno tre bei punti che quasi riaprono l’incontro sul 24 a 23, ma un guizzo di Parma pone fine all’incontro.

LE STATISTICHE

CARIPARMA SIGRADE PARMA – REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA 3-1 (16-25, 25-23, 25-21, 25-23)
CARIPARMA SIGRADE PARMA: Dalia 6, Conti 15, Campanari 10, Kovalenko 10, Bacchi 7, Grothues 13, Poma (L). Non entrate Gibertini, Roani, Maricic, Brusegan, Galeotti. All. Radogna. REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA: Dall’Igna 2, Turlea 23, Leggeri 11, Nicolini 10, Pachale 12, Lehtonen 22, Davis (L). Non entrate Mazzocchi, Callegaro, Cella, Kajalina, Malvestito. All. Marchesi.
ARBITRI: Gelati, Piana. NOTE – durata set: 21′, 24′, 25′, 26′; tot: 96′.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank