Caorso: il Tar dà ragione alla Trs; Callori scrive alla Sogin

Caorso, il Tar di Parma ha accolto il ricorso presentato dalla Trs contro il Comune. L’azienda  si occupa di gestione di rifiuti speciali e bonifiche e avrà così una  seconda chance per costruire docce, uffici e un’officina per i 120 dipendenti nell’area di sua proprietà. La sentenza stabilisce infatti che il Comune debba riprendere in mano la richiesta per una nuova valutazione. Sul nuovo parere a cui il Comune è chiamato ad esprimersi, il sindaco di Caorso Fabio Callori ribadisce però la posizione dell’amministrazione:  la contrarietà all’ampliamento dell’azienda e dunque niente licenza edilizia. Lo stesso sindaco Callori torna anche sul riprocessamento di Caorso, chiedendo alla Sogin un incontro in cui discutere la delicata questione della dismissione della centrale caorsana.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank