Per la Canottieri Ongina altro ko in tre set a Cagliari

Non si rialza la Canottieri Ongina, che dopo la brutta sconfitta interna contro Brescia cade nettamente anche a Cagliari contro l’Augusta (3-0). La Sardegna si conferma  dunque tabù per la squadra di Bruni, in precedenza sconfitta nettamente a Iglesias e a Olbia. Ma il discorso, aldilà delle statistiche, è più complesso e abbraccia la situazione delicata della formazione giallonera, che giornata dopo giornata vede affievolirsi le speranze di mantenere la categoria. Dopo il netto passo falso casalingo di sette giorni fa contro Brescia, in casa monticellese l’obiettivo era quello di una reazione caratteriale, da associare magari a qualche punto molto utile in classifica. A Cagliari, invece, si è rivista la squadra della scorsa settimana, attanagliata dalle proprie insicurezze e senza riuscire a esprimere il proprio gioco.
Che fosse una brutta giornata, lo si era capito dalla partenza choc, con Cagliari (che recupera Meriggioli ma deve fare a meno del forte opposto Oro) che vola subito sul 15-2 passeggiando sui fantasmi gialloneri e imponendosi 25-10. Dopo il cambio di campo, la Canottieri Ongina trova finalmente la forza di giocarsela alla pari; sistemato il cambiopalla e con un buon Boniotti, la squadra di Bruni sembra finalmente in partita, ma un paio di ingenuità pesanti nel finale compromettono la reazione, regalando il 25-23 e il 2-0 all’Augusta. Qui, di fatto, finisce la partita di Nibbio e soci, che nel terzo set paga nodazio sotto il profilo psicologico e cedono 25-19.
Sabato alle 18 a Monticelli arriveranno i rigenerati Diavoli Rosa Brugherio in una sfida che per la Canottieri Ongina sa tanto di ultima spiaggia.

blank

AUGUSTA CAGLIARI-CANOTTIERI ONGINA 3-0
(25-10, 25-23, 25-19)
AUGUSTA CAGLIARI: Meriggioli, Burbello, Mascia, Muccione N., Stangoni, Cristiano, Franzoni (L), Molinari, Oro, Muccione R., Durante, Caddeo, Romoli. All.: Pasquali.
CANOTTIERI ONGINA: Nibbio, Boniotti, Codeluppi, Cordani, Mecci, Merli, Verri (L), Lucotti, Fellini, Tencati, Bozza. N.e.: Bozzoni. All.: Bruni
ARBITRI: Grassia e Caretti

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank