La Copra Elior Piacenza impegnata a Ravenna

SEGUI LA DIRETTA LIVE CMC Ravenna – Copra Elior Piacenza

blank

Settimana impegnativa e delicata per i biancorossi che nel giro di 7 giorni affronteranno 3 avversarie decisive per la ripresa della scalata della classifica. Archiviata il primo dei tre match domenica scorsa (Monza infatti dopo un’ora e mezza di gioco ha gettato la spugna consegnando altri 3 punti all’ex coach Monti) ora la Copra Elior dovrà affrontare due trasferte pesanti: la prima domani in turno infrasettimanale a Ravenna e domenica a Belluno.

I ragazzi di Monti, dopo la sesta vittoria consecutiva di domenica, hanno ripreso subito gli allenamenti e già nel primo pomeriggio di lunedì hanno iniziato la preparazione per il match di domani sera. Ravenna è ultima in classifica, il suo destino è ormai segnato, ma non è un’avversaria da sottovalutare. Anche Carlos De Lellis, preparatore atletico biancorosso, spiega l’importanza del match con Ravenna: “Conclusa positivamente la partita con Monza, lo staff tecnico si è riunito. La partita con Ravenna è decisiva per più aspetti: da un lato per i punti che ne potrebbero derivare, dall’altra perché rappresenta una di tre partite nel giro di una settimana. Siamo obbligati a affrontarla al 110%  perché Ravenna ha una grande incidenza per il nostro proseguimento di Campionato in prospettiva dei Play Off. Ravenna è quindi molto più di una semplice partita. Un plauso particolare va rivolto a Luca (Monti) che riesce a trasmettere ai giocatori tranquillità. Domani sarà fondamentale non commettere l’errore di affrontare gli avversari sottogamba: facendo così correremmo il rischio di tramutare una partita in un macigno con relativa perdita di punti e forze fisiche. Tutto questo a prescindere dalla retrocessione certa di Ravenna”.

L’imperativo che deve quindi risuonare a gran voce è “attenzione”, come sottolinea coach Monti: “Dopo Monza, senza giorni di pausa, siamo rientrati subito in palestra: ci siamo abituati a preparare una partita alla volta e da lunedì ci stiamo preparando a Ravenna. Abbiamo l’obbligo di non distrarci, dobbiamo pensare alla prossima avversaria, appunto Ravenna, in modo da preparare al meglio possibile il match. Nonostante la sua posizione in classifica, Ravenna non è affatto da sottovalutare. Cercheremo di fare il massimo anche mercoledì”.
La Copra Elior Piacenza, partita nel tardo pomeriggio di oggi, si presenta al match infrasettimanale forte delle 6 vittorie consecutive che le hanno fruttato 18 punti e la scalata della classifica a un passo da Monza e Modena, rispettivamente sesta (34 punti) e quinta (35 punti).

Se Piacenza (a 32 punti) centrasse il settimo risultato consecutivo mentre Monza (impegnata tra le mura amiche con Macerata) e Modena (che accoglie Belluno, avversaria biancorossa di domenica) uscissero sconfitte dal turno infrasettimanale, la squadra biancorossa si troverebbe a pari punteggio con la collega emiliana. Capitan Zlatanov inoltre è pronto a raggiungere il record personale di 8000 punti totali realizzati in Campionato (-2).
Sorte ben diversa per Ravenna che, fanalino di coda della classifica, con 9 punti, è ahimé destinata  alla retrocessione, troppo lontana anche dalla penultima, Padova, avanti a lei di 12 punti (21).

Ravenna, neo promossa in A1 in questa stagione, è riuscita però a togliersi qualche sassolino dalla scarpa, giungendo alla prima vittoria da 3 punti proprio con Piacenza (3-0 nell’ottava giornata di andata tra le mura amiche del PalaBanca). I 9 punti sono frutto di 2 recuperati al tie break (sia all’andata che al ritorno) con San Giustino, 1 da Padova, 3 con Latina e Piacenza.

Coach Antonio Babini le ha tentate tutte, rivoltando più volte la squadra come un calzino e schierando via via tutti gli uomini della panchina, nel tentativo di migliorare la situazione anche con l’ingresso di un nuovo giocatore: dal 6 di febbraio infatti è rientrato a vestire la maglia bianco blu Matjia Plesso. Lo schiacciatore ha disputato le ultime due stagioni (2009-2011) con la maglia di Ravenna per poi trasferirsi all’inizio di questa stagione a Beavuais (Francia). La formazioni anche per Ravenna sarà al completo, grazie ai pieni recuperi di Leopardi (recuperato il ginocchio acciaccato) e Roberts (una distorsione di secondo grado alla caviglia sinistra), entrambi in campo a Padova domenica scorsa.

Il fischio d’inizio sul campo del Pala De Andrè è previsto per le ore 20:30 di domani, mercoledì 7 marzo.

ARBITRI:
Frapiccini Bruno
Santi Simone
PRECEDENTI: 1 successo di Ravenna
A CACCIA DI RECORD
In Campionato: Vladimir Nikolov – 5 punti ai 2500, Hristo Zlatanov – 2 punti agli 8000 (Copra Elior Piacenza).
In Campionato e Coppa Italia: Stefano Mengozzi – 5 muri vincenti ai 200 (CMC Ravenna).
LE ALTRE PARTITE
9a giornata di ritorno Serie A1 Sustenium
Mercoledì 7 marzo 2012, ore 20.30
CMC Ravenna – Copra Elior Piacenza
(Frapiccini-Santi)
Tonno Callipo Vibo Valentia – Andreoli Latina  Diretta Sportube.tv
(Braico-Balboni)
Marmi Lanza Verona – Energy Resources San Giustino
(Sobrero-Pessolano)
Casa Modena – Sisley Belluno
(Saltalippi-Gnani)
Itas Diatec Trentino – M. Roma Volley
(Puecher-Boris)
Bre Banca Lannutti Cuneo – Fidia Padova
(Tanasi-Astengo)
Mercoledì 7 marzo 2012, ore 21.00
Acqua Paradiso Monza Brianza – Lube Banca Marche Macerata  Diretta RAI Sport 1
(Zucca-Padoan)
Classifica
Itas Diatec Trentino 56, Lube Banca Marche Macerata 46, Bre Banca Lannutti Cuneo 45, Sisley Belluno 38, Casa Modena 35, Acqua Paradiso Monza Brianza 34, Copra Elior Piacenza 32, Marmi Lanza Verona 28, Andreoli Latina 26, Tonno Callipo Vibo Valentia 25, M. Roma Volley 24, Energy Resources San Giustino 22, Fidia Padova 21, CMC Ravenna 9

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank