Settima contro quarta: Copra Elior Piacenza – Sisley Belluno

Nuova sfida delicata e importantissima per i piacentini che domani dovranno affrontare una delle squadre più in forma dell’ultimo periodo: la Sisley Belluno. La sfida non è importante solo perché dall’altra parte della rete i piacentini troveranno una squadra del loro stesso livello (anche Belluno infatti ha 7 vittorie all’attivo) ma anche perché permetterebbe a una Piacenza vittoriosa di avvicinarsi proprio alla sua avversaria diretta ora quarta in classifica con 41 punti.
L’obiettivo questa volta però non è dei più facili: c’è da tenere infatti conto anche di Modena e Monza che, sconfitte nel turno precedente, ora si trovano a pari punteggio con Piacenza, a quota 35, ma comunque avanti alla Copra Elior (rispettivamente quinta e sesta) per numero maggiore di vittorie.
Monza infatti domani incontra San Giustino, penultima e a rischio retrocessione, che però ultimamente sta facendo la voce grossa vincendo ad esempio con Verona e Modena alla ricerca della salvezza. Modena, in un periodo proprio no (non vince dal 5 di febbraio) dovrà confrontarsi con l’Andreoli Latina (ottava in classifica con 29 punti).
Per la Copra Elior allenamento fissato nel primissimo pomeriggio per poi partire, verso le 15:00, alla volta di Belluno. I ragazzi di Monti, per il match di domani, saranno a completa disposizione del primo allenatore. I piacentini sono infatti carichi e forti delle sette vittorie consecutive (l’ultima mercoledì contro Ravenna, squadra retrocessa in A2 con 5 giornate di anticipo) che hanno portato loro 21 punti, e un paio di record: capitan Zlatanov infatti, grazie a due dei 19 punti messi a terra mercoledì, ha tagliato il traguardo degli 8000 realizzati in Campionato; seconda nota di merito per la Copra Elior è l’aver realizzato uno dei set con punteggio più basso: il quarto set di CMC Ravenna – Copra Elior Piacenza (8-25) rientra tra le 10 partite con uno scarto notevole. Si sono visti punteggi simili nell’A1 solo lo scorso anno con Modena – Trento (25-8 nei Play Off), nel 2008 tra Martina Franca – Macerata (7-25), nel 2002 con Verona – Milano (8-25) per terminare nel 1999 con Ferrara – Parma (8-25).
Una panoramica della situazione biancorossa viene fatta da Alessandra Fantoni, Team Manager della Copra Elior Piacenza: “Dopo la partita con Ravenna, dove abbiamo sottovalutato per un attimo l’impegno ma dove comunque siamo stati bravi a reagire e a portare a casa i tre punti, adesso dobbiamo subito guardare a Belluno, una squadra che in questo girone di ritorno sta giocando una bella pallavolo. Da parte nostra c’è l’intenzione e la voglia di continuare a vincere. Dopo questa partita tireremo le somme e programmeremo il nostro lavoro in vista dei Play Off”.
Per quanto riguarda la Sisley Belluno, il suo girone di ritorno è impeccabile, nonostante il futuro incerto. I veneti infatti, grazie alla vittoria nell’infrasettimanale contro Modena, hanno blindato il quarto posto in classifica a + 6 dalle inseguitrici. Per lei vittorie importanti come Vibo Valentia, San Giustino, Roma, Padova, Monza, Cuneo e Modena, che le hanno fruttato 19 punti (2 punti in meno a Piacenza perché due vittorie sono giunte solo al tie-break). Ottimi riconoscimenti anche per gli orogranata: prima del fischio di inizio verrà consegnato allo schiacciatore bellunese Frantisek Ogurcak il riconoscimento quale Miglior Giocatore (MVP Sustenium) del mese di febbraio, ottenuto grazie alle votazioni dei giornalisti presenti alle gare (quello di gennaio era stato consegnato a Samuele Papi). Per coach Piazza squadra al completo.
Il match numero 33, sarà una sfida tra ex; tra le fila biancorossa infatti militano ben tre ex orogranata: primo tra tutti il veterano e grande ex Samuele Papi (a Treviso dal ’98 al ’11), Luca Tencati, per 9 anni a Treviso, e Jiri Kral, lì per tre stagioni.
Il match di andata era finito a favore dei veneti con un netto 3-0.
Fischio d’inizio per la decima giornata di andata previsto per le ore 18:00 di domani.
ARBITRI:
Satanassi Omero
Cesare Stefano
PRECEDENTI: 32 di cui 17 successi di Belluno e 15 di Piacenza
EX: Jiri Kral a Belluno (Treviso) dal 2005 al 2008, Samuele Papi a Belluno (Treviso) dal 1998 al 2011, Luca Tencati a Belluno (Treviso) nel 1996-1997 (Settore Giovanile), dal 1997 al 2001 e dal 2002 al 2007.
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season: Giorgio De Togni – 11 attacchi vincenti ai 500, Frantisek Ogurcak – 1 muro vincente ai 100 (Sisley Belluno); Hristo Zlatanov – 21 attacchi vincenti ai 5500 (Copra Elior Piacenza).
In Campionato: Emanuel Kohut – 1 attacco vincente ai 500 (Sisley Belluno).
 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank