La squadra di Piacenza Bene Comune è completa

La lista comprende 33 candidati. Trentadue più il candidato sindaco Pier Angelo Solenghi. Nove le donne iscritte. La più giovane in lista è Federico Rossi, classe 1992, mentre Marco Natali, classe 1942, è il candidato con più primavere. Una lista eterogenea, espressione di un movimento nato dalla volontà di un nutrito gruppo di cittadini di confrontarsi su temi chiave della città. Temi come l’ambiente, l’acqua, il verde pubblico, ma anche la sicurezza, la promozione culturale e del territorio, la tutela della salute come diritto di ogni cittadino. Temi che le passate Amministrazioni hanno in buona parte ignorato, promettendo cambiamenti che sono stati disattesi.
Piacenza Bene Comune è un movimento che vuole aprirsi alla città e ai suoi cittadini perché fatto da cittadini. Non un’aggregazione elettorale pensata solo per l’appuntamento di maggio, ma un gruppo che nasce da lontano e guarda al futuro. Un futuro che, la lista civica guidata da Solenghi con capolista Giuseppe Miserotti, vuole costruire con chi vive il presente di Piacenza ogni giorno, nel segno della chiarezza, della coerenza e della partecipazione.
Una lista diversa, a cominciare dall’ordine. A parte i primi due nomi – Giuseppe Miserotti e Laura Chiappa – la scelta fatta da Piacenza Bene Comune è quella dell’ordine cronologico. Un preciso messaggio ai cittadini: nessuno è più importante di altri, siamo cittadini come voi.
 
LA LISTA
1.    Pier Angelo Solenghi, Piacenza il 15/09/1958
2.    Giuseppe Miserotti, Cadeo il 7/03/1950
3.    Laura Chiappa, Piacenza il 01/05/1961
4.    Federico Rossi, Forlinpopoli (Fc) il 15/01/1992
5.    Iara Meloni, San Paolo (Brasile) 18/02/1987
6.    Antonella Bernini, Castel San Giovanni, 15/09/1984
7.    Giovanni Zavattoni, Piacenza 21/04/1984
8.    Fabio Perani, Piacenza, 03/08/1983
9.    Marcella Genovese, Piacenza, 14/02/1982
10.    Francesco Fidone, Codogno 14/09/1979
11.    Camilla Trasciatti, Piacenza 03/06/1977
12.    Vito Iannuzzi, Bari, 26/05/1973
13.    Gian Marco Rancati, Piacenza 30/10/1970
14.    Martin Ignacio Isolabella, Buenos Aires (Argentina), 26/08/1970
15.    Massimo Cassinari, Piacenza 3/06/1969
16.    Sebastiano Ghigna Piacenza, 10/10/1967
17.    Roberto Dadà, Piacenza 22/11/1966
18.    Pietro Chiappelloni, Piacenza, 16/08/1965
19.    Rossella Groppi, Piacenza, 5/03/1961
20.    Rossana Dadà, Piacenza, 01/07/1960
21.    Stefano Forlini, Piacenza, 27/01/1960
22.    Vincenzo Spadavecchia, Minervino Murge (Ba) 12/01/1960
23.    Camillo Luppini, Milazzo (Me), 20/10/1958
24.    Giuseppa Faulisi detta Giusi, Alimena (Palermo) 09/02/1958
25.    Paolo Arturo Minerva, Nardò (Le) 11/11/1956
26.    Leopoldo Bolliger Zampetti detto Leo, Milano 2/09/1954
27.    Giuseppe Seminara detto Beppe, Sillabate (Pa) 13/10/1952
28.    Giorgio Meloni, Zibello (Pr)22/09/1952
29.    Pietro Cassinari, Piacenza, 20/07/1952
30.    Rosaria Pescara, Napoli, 27/12/1951
31.    Vittorio Vezzolli, Piacenza 15/09/1951
32.    Carlo Marini, Piacenza, 03/10/1947
33.    Marco Natali, Piacenza 1/01/1942

«Piacenza Bene Comune, già raccolte 120 firme»

«Siamo vicini al traguardo. Ringraziamo tutti i cittadini che hanno firmato per la presentazione della nostra lista civica. Siamo a quota 120, ma la raccolta prosegue». C’è soddisfazione nelle parole di Piero Solenghi, candidato sindaco sostenuto dalla lista civica Piacenza Bene Comune. Stamattina al banchetto allestito di fronte al point in via San Siro 7/B (di fronte al Politeama) c’era anche lui insieme agli altri candidati della lista e ai simpatizzanti. In sole due ore 120 persone si sono presentate per sostenere la lista di “cittadini tra i cittadini”, ma la raccolta delle firme necessarie per legge a sostenere Piacenza Bene Comune per la presentazione alle Elezioni Comunali del 6 e 7 maggio continua.
Le firme devono essere certificate da un pubblico ufficiale. Possono firmare solo i residenti a Piacenza muniti di regolare documento d’identità. E’ possibile sostenere una sola lista, ma la firma non vincola al voto, serve esclusivamente per permettere al movimento di essere ammesso alla tornata elettorale. Tutte le liste devono presentarla.
Piacenza Bene Comune invita tutti i cittadini che la vorranno sostenere a «metterci una firma» per cambiare insieme il volto della città.
E’ possibile firmare per sostenere la lista anche presso gli sportelli dell’Ufficio Elettorale in via Beverora 57. Gli uffici sono aperti dalle 8,15 alle 13 tutti i giorni e fino alle 17,30 il lunedì e il giovedì. Venerdì 30 marzo, sabato 31 marzo, domenica 1 aprile e lunedì 2 aprile gli uffici rimarranno aperti dalle 8,15 alle 19.
I cittadini interessati possono presentarsi anche alla Circoscrizione 2 in via XXIV Maggio 51 dalle 9 alle 14.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank