“4 Women Classical Piano Quartet” in concerto a Bobbio domenica 6 agosto due pianoforti per quattro pianiste

blank
4Women_Classical_Piano_Quartet_foto_D.Morelli

Bobbio- Domenica 6 agosto alle ore 21,15 presso l’Auditorium di Santa Chiara di Bobbio (PC), prosegue la programmazione del Cartellone Bobbio Classica, organizzato dal Comune stesso, con il progetto “4 Women Classical Piano Quartet” che esordisce proprio in questa occasione.
Un progetto tutto al femminile e dedicato alle Donne, ideato da Chiara Cipelli e Daniela Morelli, eseguito
dalle pianiste Chiara Cipelli, Paola del Giudice, Mariagrazia Petrali e Amina Truica.

blank

4 Women Classical Piano Quartet racconta, attraverso la musica classica e le sue interpreti, l’unicità della donna nelle sue mille sfaccettature, di delicatezza ma anche di grande forza e vitalità.
Quell’atmosfera magica di amicizia e complicità di un salotto di donne che si scelgono e decidono di
dialogare, di creare qualcosa di straordinario, è reso possibile dall’altro grande protagonista di questa
performance: il Pianoforte. Anzi, due Pianoforti.
Quattro donne, quattro pianiste, un programma che valorizza le possibilità sonore di questo straordinario strumento che, grazie anche ai movimenti scenici e alle diverse formazioni cameristiche, darà vita ad un crescendo che ci aiuterà ad entrare in questo quadro.
Solista, Quattro Mani, Duo, ed infine al culmine, il luminoso Otto Mani: espressione di positività a
celebrare l’armonia nella Musica e nella Vita.
Il concerto è ad ingresso libero.
Per informazioni: Comune di Bobbio 0523.962813 – www.comune.bobbio.it.

 4 Women Classical Piano Quartet

Chiara Cipelli si diploma a pieni voti presso il Conservatorio ”G. Nicolini” di Piacenza sotto la guida di Lucia Romanini e si perfeziona alla Musikhochschule Freiburg i.Br con James Avery e con Nelson Delle-Vigne Fabbri presso l´”Ecole Normale de Musique Alfred Cortot” di Parigi dove ottiene la borsa di studio della Fondazione Albert Roussel e il Diplome Supérieur de Piano.
È vincitrice di numerosi premi in concorsi nazionali ed internazionali fra i quali Coppa Pianisti d´Italia città di Osimo, Premio F.Schubert, Moncalieri, Rassegna Kawai di Como, Premio Città di Pisa, Premio Carlo Soliva Casale Monferrato, Premio Città di Cesenatico, Premio Fausto Zadra Abano Terme. La sua intensa attività concertistica sia come solista che camerista l’ha portata a esibirsi in Italia e all’estero in prestigiose sale, Teatro Municipale e Palazzo Farnese di Piacenza, Piccolo Teatro di Milano,
Auditorium del Carmine a ParmaTeatro di Marcello, Sala Baldini Roma, Salle Cortot e Schola Cantorum di Parigi, Darmstadt Teather, Steinway Haus Duesseldorf, St. Martin in the Fields, Londra, Taipei Zhong Shan Hall, Taichung Chung Hsin Concert hall a Taiwan, etc. In veste di solista è apparsa con la Palm Beach Symphony Orchestra, la National Taiwan Symphony Orchestra e ha collaborato con
l’Orchestra Filarmonica Italiana, l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali e con il Gruppo Strumentale Ciampi sotto la direzione di Amedeo Monetti, Ramon Tebar, Lee-Hsih Wen, etc. Insegna pianoforte presso l’I.S.S.M ”A. Peri” di Reggio Emilia e tiene
regolarmente Masterclasses in Italia, Spagna, Francia e Belgio.

Paola del Giudice si è diplomata con il massimo dei voti presso il Conservatorio ”G. Nicolini” di Piacenza sotto la guida di OlgaScevkenova per il pianoforte e di Mariolina Porrà per il clavicembalo.
Vincitrice di Concorsi nazionali ed internazionali, ha al suo attivo una intensa attività concertistica in varie formazioni accanto ad artisti di chiara fama, presso importanti Sale e Teatri italiani ed esteri: Teatro Valli di Reggio Emilia, Teatro Municipale di Piacenza, Teatro Bonci di Cesena, Teatro Regio di Parma, Teatro Rosetum di Milano, Stadttheater di Konstanz, Sala dei concerti di Losanna
etc. Come pianista e clavicembalista collabora con orchestre Sinfoniche quali l’orchestra della Fondazione Toscanini di Parma, l’OFI, con il gruppo Barocco Veneziano e la Camerata Opera Ensemble ottenendo sempre ottimi consensi dai vari direttori (M Neuhold, MGarbarino e M Gavazzeni, dal quale ha anche ricevuto un elogio scritto di proprio pugno).
Con le suddette orchestre ha effettuato tournée in Germania, Austria, Svezia, Francia e Giappone presso prestigiose sale quali la Gewandhaus di Lipsia, la Konzerthaus di Vienna ed altre di analogo valore. Ha inoltre eseguito, in qualità di solista, brani di musica contemporanea in prima esecuzione (alcuni a lei dedicati) ed inciso dischi per Fonit Cetra, Rusty Records e Mondo Musica.
Docente in numerose masterclass in Italia e all’estero e commissario in giurie di Concorsi nazionali ed Internazionali.
È docente di pianoforte principale presso il Conservatorio ”G. Nicolini” di Piacenza.

Maria Grazia Petrali si è diplomata presso il Conservatorio ”G. Verdi” di Milano sotto la guida della Prof. Edda Ponti e ha in seguitofrequentato il Corso Triennale di Alto Perfezionamento presso l’Accademia Musicale Pescarese con il M° Paolo Bordoni, diplomandosi con il massimo dei voti. Ha partecipato a varie Masterclass e corsi di Perfezionamento in Musica da Camera: con R.
Brengola all’Accademia Chigiana, con Felix Ayo a Umbertide, con B. Giuranna al Gubbio Festival, con P. Badura Skoda a Biella, con P. Narciso Masi a Imola, con il duo Gulli-Cavallo a Reggio Emilia. Da diversi anni forma duo pianistico con Andrea Turini, perfezionandosi a Roma con K.Bogino e B. Rigutto. Nel 2009 ha conseguito, a pieni voti e con lode, il Diploma Accademico di 2° livello, ad indirizzo interpretativo, presso l’Istituto “Vittadini” di Pavia. Sia come solista che in formazioni cameristiche è stata premiata in vari concorsi, nazionali ed internazionali. Ha suonato in importanti sale da concerto sia in Italia che all’estero (Costanza, Praga, Amsterdam, Salisburgo, Porto), collaborando tra le altre con l’Orchestra A. Toscanini di Parma, con l’Orchestra della radio Svizzera Italiana e con il Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma, insieme a Carla Fracci. Insegna Pianoforte presso il Conservatorio ”G. Nicolini” di Piacenza.

Amina Amelia Truica è nata in Romania dove si è laureata, con il massimo dei voti, all’Accademia di Stato Gh. Dima di Cluj –
Napoca, Romania, studiando con la pianista russa Nina Panieva e le rumene Lavinia Tomulescu – Coman e Maria Fotinò.
Vincitrice di una borsa di studio assegnatale dal Ministero dell’Educazione e Pubblica Istruzione Rumeno al Conservatorio ”’G. B.Martini” di Bologna, ha conseguito, presso il medesimo Conservatorio il diploma in pianoforte, studiando sotto la guida di Luigi Mostacci, Oxana Yablonskaia, Paul Badura-Skoda. Nel gennaio 2000 ha debuttato a Parigi presso l’Atrium Musical Magne con un
recital ben accolto dalla critica francese. Da quel momento in poi la sua presenza musicale nella Ville Lumière non si è mai interrotta. È stata membro di giuria di Concorsi pianistici internazionali : Senigallia, Caltanissetta , Minerbio, Jaen, Bucarest. Nell’ottobre 2008 ha conseguito con 110 e lode il Diploma Accademico di II Livello, Biennio Superiore di Pianoforte, sotto la guida del Maestro Ennio Pastorino, presso l’I.S.S.M. “A. Peri” di Reggio Emilia. Ha tradotto dall’inglese, come unica autorizzata dall’autrice per la traduzione italiana, ”Healthy Piano Technique” della prof.ssa Carola Grindea, Presidente EPTA. Collabora spesso con la prof.ssa Lucy Revers, titolare di cattedra pianistica all’Accademia Mozarteum, per corsi e masterclasses, tra Modena e Salisburgo.
Attualmente è docente di pianoforte presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali ”Vecchi-Tonelli” di Modena.
________________________________________________________________________________
Comune di Bobbio (PC) – Piazzetta Santa Chiara, 1 – 29022

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank