Minaccia di far esplodere l\’appartamento con il gas, interviene la Polizia

Polizia mobilitata per l’intera mattina per calmare un giovane piacentino di 32 anni che in due distinte occasioni ha manifestato l’intenzione di togliersi la vita facendo esplodere con le bombole del gas il suo appartamento situato in Corso Vittorio Emanuele. Per due volte gli agenti della questura di Piacenza si sono dovuti recare alla sua abitazione per cercare di impedire quella che poteva sfociare in una vera tragedia. All’origine del reiterato gesto, sembrerebbe, i ripetuti litigi con la madre, con la quale l’uomo convive. Una situazione di disagio che ha rischiato un drammatico epilogo.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank