Paparo su via Scalabrini: “Rivedremo la Ztl”

«Rivedremo la Ztl in via Scalabrini». Non usa mezze parole il candidato sindaco Andrea Paparo, che, al termine di un incontro con alcuni commercianti, professionisti  e residenti  della via martoriata prima dai cantieri e poi dall’ampliamento della Ztl, ha annunciato al volontà di ridare ossigeno alla zona. «Questa – ha detto Paparo –  è una zona che in questi anni è stata martoriata anche da tanti pasticci come i famosi dossi messi  e poi tolti, con evidente spreco di denaro pubblico». La soluzione indicata dal candidato sostenuto dal Pdl e dalle liste civiche Sveglia e Piacenza viva si concretizzerebbe con la riapertura di via Santo Stefano, in modo da consentire nuovamente l’accesso a via Scalabrini.
La soluzione proposta da Paparo rientra in un più ampio progetto di revisione della Ztl, con cui il candidato 38enne vorrebbe dare un senso all’investimento fatto dall’Amministrazione sulla Cavallerizza. Il parcheggio, come è noto, stenta a decollare. L’idea, dunque, sarebbe quella di offrire servizi per incentivare l’utilizzo della struttura e una mobilità dolce in centro. In particolare, Paparo pensa all’introduzione di un servizio di bus navetta elettrico per il centro e alla realizzazione di un servizio di bike-sharing (biciclette comunali), in modo da offrire un mezzo snello, gratuito ed ecologico a chi lascia la macchina per godersi le bellezze del centro.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank