Elezioni, sarà sfida a sette
In campo ci sono 14 liste

Sette candidati in lizza, con la new entry di Pietro Tansini. E 14 liste in campo. Scaduti a mezzogiorno i termini per la presentazione delle liste, ecco i numeri ufficiali delle elezioni comunali del prossimo 6 e 7 maggio. Ai sei candidati già noti si è aggiunta in extremis la candidatura di Tansini, ex assessore comunale e provinciale, a capo della lista dei Pensionati Piacentini.
Sarà dunque una sfida a sette al primo turno. Il candidato Paolo Dosi sarà sostenuto da quattro liste (Partito Democratico, Italia dei Valori, Moderati e Piacentini per Dosi e Sinistra per Piacenza), Pierapolo Gallini (Udc), Andrea Paparo (Pdl, Sveglia e Piacenza Viva), Massimo Polledri (Lega Nord, Forza Piacenza Insieme, Pensionati emiliani-Movimento cristiano piacentino), Mirta Quagliaroli (Movimento 5 Stelle), Piero Solenghi (Piacenza Bene Comune) e Pietro Tansini (Pensionati emiliani).
Le procedure di deposito delle liste sono avvenute tra lunedì e martedì con “assoluta regolarità” ha detto il segretario generale del Comune Emilio Binini. Il primo partito a presentare la documentazione è stato l’Udc, gli ultimi Pdl e Pd. Tutto il materiale è stato ora trasmesso alla commissione elettorale circondariale che è insediata negli uffici comunali di viale Beverora (composta da due funzionari e tre politic) che avrà il compito di verificare eventuali irregolarità (forma e contenuto del simbolo, numero di firme raccolte, requisiti dei candidati, presenza dei programmi amministrativi). Entro giovedì il sorteggio delle liste per la posizione sulla scheda e sui manifesti di propaganda elettorale.  

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank