Torneo internazionale giovanile di basket under 13 e under 14

Da giovedì fino a sabato la Polisportiva Primogenita sarà impegnata sul campo insieme a squadre emiliane, lombarde, venete e a giocatori provenienti da Lituania e Finlandia. Parma: “Il basket ha rappresentato un pezzo fondamentale per la storia di Calendasco”

La Polisportiva Libertas Calendasco festeggia i suoi 40 anni di attività con un torneo internazionale giovanile di basket under 13 e under 14: da giovedì 5 aprile a sabato 7 aprile scenderanno infatti in campo diverse squadre provenienti da Emilia Romagna, Lombardia e Veneto che si sfideranno nei palazzetti dello sport di Calendasco, Parma e Vicofertile (in provincia di Parma). Ospiti della manifestazione, organizzata dalla Polisportiva Primogenita (anima maschile del basket Calendasco) e da altre società di Fidenza e Parma e patrocinata dalla Provincia di Piacenza e dal Comune di Calendasco, anche alcuni giocatori provenienti dalla Finlandia e dalla Lituania, Paese con il quale Calendasco ha costruito un rapporto ormai consolidato. A presentare l’iniziativa è stato questo pomeriggio in Provincia l’assessore allo Sport Maurizio Parma insieme ai giovanissimi giocatori Alessandro Lovattini, Tommaso Inzani, Viola Bosi e Elena Montanari. “Quarant’anni di attività, di lavoro e di impegno – ha sottolineato il vicepresidente della Provincia – sono un traguardo importante per qualsiasi società sportiva. Non dimentichiamo che il basket ha rappresentato un pezzo fondamentale per la storia di Calendasco”. “Da anni – ha spiegato l’allenatore storico Claudio Massari – la Polisportiva Libertas ha camminato con le proprie gambe puntando da sempre sul settore giovanile: siamo andati avanti con le nostre forze e siamo cresciuti nel tempo”. “Vorrei ricordare – ha aggiunto il presidente della Polisportiva Primogenita Gionata Ballotta – che la società di Calendasco ha dato un contributo importante alla nostra provincia: molti dei ragazzi che si sono allenati a Calendasco adesso fanno parte di squadre più importanti e competono a livello professionistico”. Un ringraziamento speciale è andato da parte dei presenti al presidente onorario della società Adriano Fagioli, anima e fondatore della Polisportiva Libertas, che ha sottolineato il valore cresciuto nel tempo di una realtà che ha saputo estendere la disciplina sportiva anche alle donne. “Ringrazio – ha concluso il sindaco di Calendasco Francesco Zangrandi – i ragazzi che negli anni si sono impegnati per portare il nome di Calendasco anche al di fuori dei confini nazionali. Il palazzetto dello sport, su cui oggi può contare il nostro Comune, rappresenta un importante traguardo raggiunto a disposizione di discipline come la pallavolo, la pallacanestro e e il calcio”.

Il torneo prevede 27 gare totali; la cerimonia di chiusura con le premiazioni è in programma sabato 7 aprile al palazzetto dello sport di Calendasco.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank