Sicurezza, Polledri (Lega): \”Accorpare le centrali operative\”

Tre centrali operative in un’unica sede, riorganizzazione della Polizia municipale, affidamento delle multe per divieto di sosta ai privati utilizzando così gli agenti della polizia locale per servizi sul territorio. Sono le proposte avanzate questa mattina dal candidato sindaco Massimo Polledri, in una conferenza stampa sul tema della sicurezza che si è svolta davanti alla sede dei Vigili del fuoco. Il luogo non è stato scelto a caso. Quando si libererà la caserma di viale Dante “intendiamo spostare qui le centrali operative di Polizia provinciale, Polizia municipale e Protezione civile (la Centrale di rischio del Comune che si trova in via Martiri della Resistenza). Tutto questo è fattibile e lo abbiamo studiato. L’ottica è quella di una nuova organizzazione e di riduzione delle spese”. La Provincia ha già inserito la caserma tra i beni alienabili “ma con questa proposta eviteremmo i costi elevati della Protezione civile”.

Sull’organizzazione della Polizia municipale, Polledri ha ricordato “come i bilanci bloccati, anche per chi è virtuoso, non consentano investimenti. Comunque, si è pensato a un’organizzazione del Corpo per materia, con un nuovo servizio di Pronto intervento, un ufficio per l’identificazione che sia utile anche in chiave di controllo dell’immigrazione. Inoltre, ho ritenuto anche di promuovere un maggiore impegno contro i falsi documentali. Sono tante, infatti, le persone che viaggiano in auto con assicurazioni falsificate o scadute. C’è solo da sperare di non incontrarli in caso di incidenti. Infine, per recuperare più vigili e destinarli all’impiego sul territorio si è pensato di affidare all’esterno il solo servizio per le multe di divieto di sosta”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank