Orgoglio Canottieri Ongina, Bergamo espugnata

Orgoglio Canottieri Ongina. Dopo la retrocessione matematica e la brutta sconfitta casalinga di sabato scorso contro Mirandola, la squadra di Bruni ha reagito alla grande firmando il colpaccio sul temibile campo della Caloni Le due torri Bergamo, terza forza del campionato e in piena lotta play off. Tre a uno e tre punti d’oro: è stata una domenica perfetta per la Canottieri Ongina, che grazie al bottino pieno conquistato al palasport orobico rimane in piena corsa per il quartultimo posto, utile in ottica ripescaggio. Sotto questo punto di vista, la lotta è apertissima, dal momento che Brugherio ha perso,mentre Mirandola e Mantova (prossima ospite al palazzetto di via Edison) hanno conquistato il bottino pieno. Ribaltando la situazione, per Bergamo il ko non fa male, dal momento che, per il secondo week end consecutivo, Brescia non ha approfittato del passo falso della squadra di Cominetti, che mantiene i quattro punti di vantaggio quando ora mancano solo due giornate al termine della regular season.

blank

Tornando alla gara, la Canottieri Ongina è partita contratta (4-0), poi è tornata in carreggiata, sviluppando un buon cambiopalla e chiudendo il primo set alla prima occasione (25-23). Ottimo gioco anche nel secondo e nel quarto parziale (dove comunque si è faticato in contrattacco), mentre la terza frazione ha visto il ritorno di fiamma di Bergamo. Nel complesso, la squadra di Bruni ha fondato questo successo sull’asse muro-difesa, mettendo a segno 17 block vincenti oltre a tanti palloni toccati e poi difesi. Ottima la ricezione (80 per cento di positività), ma la vera nota statistica di questo match sono i 30 punti messi a segno complessivamente dalla coppia centrale Merli-Bozzoni.

CALONI LE DUE TORRI BERGAMO-CANOTTIERI ONGINA 1-3
(23-25, 20-25, 25-17, 22-25)

CALONI LE DUE TORRI BERGAMO: Reggio 2, Daolio 17, Salmaso 2, Mariano 20, Alborghetti 5, Quintieri, Pesenti (L), Galbusera 4, Milesi 7, Beggiolin. N.e.: De Gennaro, Rubino, Carrara, Savoldi. All.: Cominetti
CANOTTIERI ONGINA: Nibbio 5, Boniotti 12, Cordani 9, Tencati 2, Merli 13, Bozzoni 17, Verri (L), Lucotti 3, Bozza 1, Codeluppi, Fellini. N.e.: Mecci, Fornasari. All.: Bruni
ARBITRI: Notarnicola e Traversa
NOTE: Durata set:  27’, 25’, 24’, 27’ per un totale di 1 ora e 43 minuti
Bergamo:  battute sbagliate 13, ace 3, ricezione positiva 77 per cento, attacco 42 per cento, muri 10, errori 30
Canottieri Ongina: battute sbagliate 12, ace 3, ricezione positiva 80 per cento, attacco 39 per cento, muri 17, errori 3

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank