Bakery basket, l\’intervista al coach Petitti

E’ tempo di risposte, è tempo di playoff. Tutto quello che è accaduto fino ad ora vale poco, ora inizia un nuovo campionato che il Bakery Basket affronta con il piglio di chi non vuole avere rimorsi alla fine del campionato. Si inizia domenica ore 18.00 al Palanguissola di Piacenza per affontare un osso duro quale è Cavriago in uno scontro al meglio delle 3 gare.  Romano Petitti, coach dei biancorossi analizza con noi la stagione fino ad ora, ed il futuro immediato.

blank

Terzo posto alla fine della regula season, come lo giudica?
“CONSIDERATI I PROBLEMI CHE ABBIAMO AVUTO A LIVELLO INFORTUNI NEL MOMENTO CRUCIALE DELL’INSERIMENTO DEI TRE NUOVI, LA RITENGO UNA BUONA POSIZIONE, CHE AVREBBE POTUTO ESSERE MIGLIORE SE AVESSIMO AVUTO UN PIZZICO DI FORTUNA IN PIU’. CERTO PER AVERE LA BUONA SORTE AL NOSTRO FIANCO IL MOMENTO MIGLIORE E’ PROPRIO QUESTO”.

Il piazzamento dovrebbe garantirvi il vantaggio dei più forti, eppure la classifica dice che siete arrivati a pari punti. Che cosa significa?
“I PLAYOFFS SONO QUALCOSA CHE NON HA NULLA A CHE FARE CON LA REGULAR SEASON, SI AZZERA TUTTO E CAMBIANO I VALORI, CI SONO SQUADRE NATE PER GIOCARE LA REGULAR SEASON ED ALTRE CHE NEI PLAYOFFS SI ESALTANO, INOLTRE ADESSO ENTRANO IN GIOCO L’ABITUDINE A GIOCARE QUESTO TIPO DI GARE, DOVE SI GIOCA UNA PALLACANESTRO DIVERSA, MOLTO PIU’ DI META’ CAMPO, DI INTENSITA’ DIFENSIVA RISPETTO A QUELLA DEL CAMPIONATO REGOLARE. DI FATTO E’ DIFFICILE IN QUESTO MOMENTO FARE VERI E PROPRI PRONOSTICI”

Cavriago lo avete battuto due volte su due, un vantaggio?
“NON CREDO, COME HO GIA’ DETTO ORA CAMBIA TUTTO. LE DUE PARTITE SONO STATE DUE VERE BATTAGLIE, SOPRATTUTTO IL RITORNO E’ PARSO UN ANTICIPO DI PLAYOFF, DOVE SONO VOLATE GRANDI MAZZATE, E DA UN CERTO PUNTO IN POI E’ DIVENTATA UNA CORRIDA. IL CLIMA SARA’ ANCORA PIU’ ARROVENTATO IN QUESTA SERIE, E NON SARA’ PER GIOCATORI POCO CORAGGIOSI O PER GLI AMANTI DEL BEL GIOCO. GLI ESTETI RIPASSINO UN’ALTRA VOLTA”

Il suo Bakery come sta?
“IERI AVEVO L’ORGANICO AL COMPLETO PER L’ALLENAMENTO, CON PALOMBITA E ZANATTA ANCORA IN FASE DI RECUPERO. DI FATTO UN EVENTO VISTO CHE NON ACCADEVA DA GENNAIO. LA SQUADRA STA COME STA LA SUA MENTE IL SUO CUORE, NON IMPORTA SE SONO SANI IN DODICI O IN SETTE, IMPORTA COSA SEI PRONTO A DARE IN CAMPO IN TERMINI DI SACRIFICIO E DI SENSO DI APPARTENENZA”

Giocherete a Piacenza dove vi allenate, è un vantaggio?
“LA SQUADRA NON HA MAI AMATO FIORENZUOLA, D’ALTRO CANTO NON VI SI E’ MAI ALLENATA. ADESSO GIOCHIAMO SUL NOSTRO CAMPO D’ALLENAMENTO, QUINDI IN CASA PER DAVVERO, MA NEI PLAYOFF, CASA O FUORI NON CONTA, ANCHE PERCHE’ SE VOGLIAMO SALIRE DI CATEGORIA DOBBIAMO VINCERE PER FORZA. CI AUGURIAMO DI AVERE UN SUPPORTO IMPORTANTE DA PARTE DEL NOSTRO PUBBLICO SOLITO E ANCHE DAI TANTI CURIOSI DI PIACENZA CHE VORRANNO VENIRE A CONOSCERCI”

INGRESSO GRATUITO AL PALANGUISSOLA
A questo riguardo, la squadra del Presidente Beccari per l’esordio dei playoff e per l’esordio al Palanguissola ha optato per l’ingresso libero.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank