Rosy Bindi: \”Maggior sostegno alle donne nel lavoro e nella politica\”

“Nell’ambito familiare la scorsa amministrazione ha già fatto tanto ma le necessità sono aumentate e oggi si richiedono maggiori sforzi”. A parlare è Rosy Bindi ex Ministro alla Famiglia e Presidente del Partito Democratico a Piacenza per supportare il candidato sindaco Paolo Dosi. “La famiglia vive in un contesto sociale ed è una variabile dipendente da molti fattori come il lavoro e la vivibilità della città e noi dobbiamo dare vigore a questi settore fondamentali per la vita di un paese. Anche il lavoro stesso oggi è entrato a far parte delle politiche familiari: in primis si deve volgere lo sguardo alla situazione della donna la quale oggi si trova a dover scegliere tra l’allevare un figlio e il lavoro, ma chi organizza la società deve pensare a garantire i servizi necessari e l’adeguata strutturazione della città”.

La Bindi ha poi affrontato il tema della presenza femminile nel mondo della politica, una battaglia che il Pd sta conducendo con forza in questa campagna elettorale. “In queste elezioni amministrative stiamo raggiungendo la quota 50 di donne in molte liste del Pd e questo è un segnale incoraggiante, d’altra parte la donna incontra meno difficoltà ad inserirsi nelle amministrazioni locali. Per quanto riguarda la presenza femminile in politica l’Italia rimane comunque un paese arretrato. E’ ancora lunga la strada da percorrere.”

E su Paolo Dosi: “Sono contenta che abbia vinto lui le primarie perché credo sia la persona giusta per Piacenza esattamente come lo è stato Roberto Reggi”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank