Pallanuoto: l’ Everest Morpho vince a Milano e rimane nella scia di Torino

L’everest Morpho espugna Milano, battendo i padroni di casa per 12 a 10. La Partita però si è rivelata più dura del previsto per Piacenza, che ha risolto a suo favore il match nell’ultimo minuto con un gol di Maggioni che ha portato l’Everest Morpho a 2 gol di vantaggio. Con questo risultato la squadra rimane a tre punti dalla capolista Torino che si è imposta per 9 a 3 alla Piscina Raffalda contro la Pallanuoto Farnese.

blank

 


 

Formazioni
Canottieri Milano : Penzera , Dell’Orso, Vitri, Clemente , Biroli, Scotta’
3,Ippolito, Notari, Tendre’, Tirantello 3, Corradini 1, Foroni 1, Degli
Innocenti1
Everest Morpho : Dufour, Maggioni 4, Sgarbi, Bosi, Gioia, Cighetti 2 ,
Binelli, Ferracane , Cavallera 1, Bagnoli 2, Nenci 2, Furini , Adami

Partita che si è rivelata piu’ dura del previsto quella che si è giocata a
Milano tra la Canottieri e l’Everest Morpho ; doveva essere un tranquillo
pomeriggio per la formazione allenata da Stefano Bolzonetti visto la
differente
caratura dei giocatori in campo , ma così non è stata, anzi è stata una
partita
che si è risolta a favore degli emiliani nell ‘ultimo minuto con un gol di
Maggioni che ha chiuso definitvamente l’incontro portano l’Everest Morpho a
2
gol di vantaggio .
Ma veniamo alla cronaca ,la partita iniziava bene per i piacentini, Maggioni
dal centro (alla fine autore di 4 gol e top scorer della partita) portava in
vantaggio il Piacenza pallanuoto , ma la canottieri pareggia nell’azione
successiva con un tiro dalla distanza , è poi Gioia che cerca di allungare
ancora con classico tiro in mezzafinta che inganna il portiere , ma la
canottieri pareggia con il mancino, con un tiro a colomba che inganna
Dufour;

è ancora Maggioni che allunga con un pregevole gol dal centro , ma la
canottieri pareggia in azione di superiorità numerica ;a fien tempo è Nenci
che
porta ancora in vantaggio l’Everest ma la canottieri pareggia ancora con un
tiro da fuori concludendo il parziale sul 4 a 4 .
Il secondo tempo vede ancora l’Everest Morpho portarsi sul piu 1 con
Cavallera in superiorità ma la canottieri pareggia è poi Gioia che sulla
zona
della canottieri porta in vantaggio l’Everest ma ancora la canottieri
pareggia
a 10″ dalla fine impattando il parziale sul 2-2
Il terzo tempo vede il primo vantaggio della Canottieri sfruttando
l’ennesima
azione di superiorità numerica, qui è Bagnoli che impatta con un tiro dei
suoi
, dove il portiere nulla puo’ la canottieri si porta sul doppio vantaggio 9
a
7sfruttando prima un errore dei piacentini da posizine decentrata , e poi in
superiorità portando la Canottieri sul 9 a 7 .
L’Everest reagisce al momento negativo accorciando con Maggioni e
pareggiando
all’inizio del tempo con ancora Bagnoli .
Ma la Canottieri si porta ancora in vantaggio in superiorità sul 10 a 9 a
questo punto i centri del Piacenza fanno la differenza : pareggia prima
Maggioni , poi Nenci porta in controfuga la squadra sul piu 1 e a 30″ dal
termine è ancora Maggioni che porta sul definitivo piu 2 , chiudendo la
partita
.
Alla fine il coach del Piacenza Everest Morpho commenta così ” Purtroppo ci
complichiamo la vita da soli , stasera tutto quello che si poteva sbagliare
in
difesa abbiamo sbagliato e in attacco abbiamo sprecato superiorità numeriche
e
controfughe. Nelle altre partite con Osio e Cremona eravamo scesi in acqua
con
ben altro spirito , di buono stasera c’è solo il risultato finale , vincere
una
partita che si era incanalata negativamente è un buon segno .”
Adesso l’Everest Morho è attesa da due impegni casalinghi prima contro il
Monza e poi contro il Treviglio prima di affrontare il match clou di Torino
contro la Dynamica .

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank