Molestie all’ex e calunnie, condannato imprenditore piacentino

E’ stato condannato ad un anno e otto mesi con rito abbreviato per molestie alla ex fidanzata e calunnia nei confronti della ex moglie,  Agostino Castellana, imprenditore piacentino cinquantenne. L’imprenditore dovrà versare a titolo di risarcimento alla ex fidanzata quindicimila euro. La sentenza è stata pronunciata questa mattina dal Giudice per le udienze preliminari Gianandrea Bussi. I fatti risalgono al periodo in cui la giovane ex fidanzata aveva deciso di interrompere il rapporto sentimentale che durava da tempo con l’imprenditore. A quel punto sarebbe iniziata una vera e propria persecuzione nei suoi confronti fino ad un episodio in cui l’uomo avrebbe seguito la donna in auto ed avrebbe tentato di spingerla fuori dalla carreggiata.L’imprenditore ha sempre negato tutto e a sua volta aveva ripetutamente denunciato la donna per calunnia sostenendo fra l’altro di essere stato vittima di molestie da parte della ex.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank