Rivoluzione Rebecchi Nordmeccanica,
Cerciello: “Sempre più competitivi”

Rivoluzione in casa Rebecchi Normeccanica. A difefrenza di altre società, però, si tratta di un cambiamento tutto in positivo per la squadra femminile di volley.

blank

Il nuovo assetto tecnico e societario della squadra, presentato in mattinata,  presso la sede di Nordmeccanica in Strada dell’Orsina, prevede la nomina del nuovo presidente, Vincenzo Cerciello, il vice presidente Giovanni Rebecchi, il presidente onorario Antonio Cerciello, il direttore generale Giorgio Varacca, il direttore finanziario Alfredo Cerciello, l’allenatore Davide Mazzanti, il vice allenatore Giulio Bregoli, e i nuovi arrivi Francesca Ferretti, Floortije Meijners e Lucia Bosetti.

Un impegno ancora maggiore, rispetto alla scorsa stagione, testimoniato dagli arrivi di mercato e dal rassetto societario. “Quest’anno la novità maggiore è rappresentata dal sapere di giocarci la A1 dall’inizio” ha spiegato Vincenzo Cerciello, che ha poi aggiunto: “Nessuna redistribuzione di quote o a livello decisionale con Giovanni Rebecchi, siamo gente all’antica e a noi basta una stretta di mano. Potevamo anche invertire il nome in Nordmeccanica Rebecchi volley ma non è questo il punto. La volontà è continuare a collaborare con la famiglia Rebecchi per costruire una squadra di vertice”.

Tra le giocatrici dell’anno scorso confermate, invece, sia Turlea e Leggeri. Mentre per il resto è ancora tutto da scrivere, visto che il mercato è aperto ma “noi siamo abituati a presentare le giocatrici quando hanno firmato” ha detto Cerciello, “visto che se dovessimo stare alle indiscrezioni dei giornali avremmo un rooster di cento giocatrici”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank