Calcio dilettanti, le gare di domenica

ECCELLENZAÈ possibile godere nella beffa più totale? Il Fiorenzuola ci riesce scialacquando in pieno recupero una vittoria sicura, facendosi recuperare dal Formigine un doppio vantaggio, chiudendo con un 2-2 pieno di rimpianti. Ma al rientro negli spogliatoi le facce imbronciate dei rossoneri si trasformano: arriva la notizia che la già retrocessa Valtarese ha sconfitto la Crociati Parma e così, pur pareggiando, il Fiorenzuola è la nuova squadra capolista del girone A di Eccellenza.Il bello e il brutto del calcio si fondono come sempre in un mixer di situazioni impensabili. Il Fiorenzuola gioca bene, segna con Melotti, raddoppia con Dallagiovanna, sbaglia l’impossibile in attacco per chiudere definitivamente la sfida e poi incassa un rocambolesco pareggio in pieno recupero. Un pugno nello stomaco che avrebbe steso chiunque, meglio ancora il Fiorenzuola più che mai in torta scudetto. Alla Crociati Parma va addirittura peggio e allora, nonostante tutto, forza Fiorenzuola, ce la puoi fare.PROMOZIONEFinisce senza reti lo scontro al vertice tra la Pontolliese Libertas e la Casalese macchina da gol. Un pari che gratifica la capolista del campionato di Promozione e che penalizza la squadra di Papais visto che il Salsomaggiore è tornato alla vittoria riportandosi a + 6 nei confronti di Pontolliese e Fidentina, terze in classifica. Nella sfida stellare, è mancato solo il gol ma le emozioni sono state tante. Alla Pontolliese è mancato il guizzo risolutore, alla Casalese, tatticamente impeccabile, un po’ di fortuna visto che nel finale avrebbe anche potuto vincere. Ma va bene anche così.Intanto la Pontenurese intasca un punticino pieno di morale contro la forte Fidentina. Gli azzurri, in formazione d’emergenza e sotto di un gol dopo appena 100 secondi, hanno avuto la forza e il merito di pareggiare con una girata volante di Skabic. Il Pro Piacenza invece sfiora il colpaccio a Lentigione. Un’ingenuità difensiva nel finale di gara favorisce il gol di Bocelli e lascia tanto amaro in bocca ai rossoneri in vantaggio con Agosto e più volte vicini al raddoppio. Peccato, poteva essere una grande occasione per volare a centroclassifica, al di sopra di ogni sospetto.PRIMA CATEGORIASulle ali musicali del festival di Sanremo, Gragnano e BettolaSpes intonano "come prima… più di prima" e proseguono a tutta voce, a suon di vittorie, il loro campionato d’avanguardia. Il Gragnano passa a Fontanellato con un gol di Bazzarini, il BettolaSpes lo imita violando San Nicolò con un guizzo di Dossena e nei quartieri alti del campionato di Prima categoria tutto resta inalterato visto che anche il Berceto incamera i tre punti vincendo a Rivergaro per 3-1 con reti di Cerri, Bertorelli, Losa e Marchi. Dalla parte opposta della classifica, Gotico e San Lazzaro incastrano mattonelle importanti verso la salvezza: la squadra di Paganini strapazza il Marsaglia (4-1 con gol doppiette di Papagni e Molinelli oltre al gol di Sartori) mentre il San Lazzaro ha ragione del San Polo costretto alla resa per 2-1, a segno Ferrari, Maraboli e Caravaggi. In questa gara attimi di paura per Micheli che in uno scontro fortuito riporta la frattura di tre costole ma adesso il giocatore sta meglio. Tra le altre gare della domenica, torna alla vittoria il Monticelli, 5-1 alla Turris con Pin, Agosti, Marchini, Franco e Raffo (doppietta per lui) nel tabellino marcatori mentre il Fontana Audax si arrende al Sivizzano che con una doppietta di Paluvigo vanifica il momentaneo pari di Alberici.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank