Crisi Rdb, il Cda chiede alla Borsa di “abbassare il livello” del suo titolo

La decisione è presa: il Consiglio di amministrazione della Rdb, azienda piacentina leader nel prefabbricati, ha deliberato di richiedere a Borsa Italiana l’esclusione volontaria delle azioni della società dal segmento Star, ovvero quelle ad alti requisiti, e il passaggio delle stesse azioni al segmento di livello inferiore (Mta). I vertici aziendali e i soci, si legge in una nota, hanno ritenuto che, in considerazione dell’attuale fase di ristrutturazione aziendale, fosse preferibile abbandonare temporaneamente la collocazione sul Segmento Titoli con Alti Requisiti.

La societa’ conferma, comunque, di impegnarsi a mantenere in essere tutte le procedure di corporate governance fino ad oggi adottate, al fine di garantire la necessaria trasparenza informativa, in linea con gli standard qualitativi richiesti dal Segmento STAR, intendendo richiedere nuovamente a Borsa Italiana l’inserimento nel segmento STAR, non appena conclusa la fase di riorganizzazione in atto e ripreso il processo di sviluppo aziendale. Il Cda si riunira’ il 26 giugno per l’approvazione del bilancio 2011.