Lorenzetti a Casa Modena: “Ora mi sento felice e fortunato”

“Mi sento molto felice e fortunato”. Sono queste le prime parole di Angelo Lorenzetti, nuovo allenatore di Casa Modena, che torna sulla panchina dopo 8 anni. “Oggi si chiude un percorso personale – ha proseguito Lorenzetti, vincitore dello Scudetto con Casa Modena nel 2002 e complessivamente per 3 stagioni sulla panchina gialloblu’ – Quando ho finito la mia avventura a Modena qualche anno fa, mi sono riproposto di tornare. Non sapevo quando sarebbe accaduto, ma volevo ritornare. E quando un uomo riesce a mettere in pratica ciòè che spera deve ritenersi molto felice ed altrettanto fortunato. Quindi ringrazio che mi ha voluto riportare qui. Non nascondo che l’emozione è tanta, nella mente mi passa un film, ma oggi è anche un nuovo punto di partenza. Conosco Modena ed il mio obiettivo è quello di lavorare al meglio nella quotidianita’. Il primo giorno del raduno darò ad ogni giocatore una chiave: la porta del miglioramento con uno stimolo quotidiano alla crescita, la può aprire solo ognuno di loro”. Lorenzetti, fanese classe 1964, saraà affiancato in panchina dal modenese doc Lorenzo Tubertini, già suo collaboratore a Piacenza e anche negli anni in gialloblù.

Ma l’ex allenatore del Copra volley, intervistato ai nostri microfoni, non ha mancato di voler fare un augurio alla squadra con la quale ha vinto uno scudetto storico: “A livello sportivo è quello di ritrovarsi il più a lungo possibile suoi campi e poi ho visto che stanno costruendo una squadra di livello. Spero che tutto possa andare secondo le previsione. Per dare ancora più slancio, rispetto agli ultimi anni, al progetto  che vede protagonista il presidente Guido Molinaroli”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank