A Londra assaggio del nuovo Copra, l’Italia vince con Fei, Papi e De Cecco

Ieri pomeriggio, all’Earls Court di Londra è andata in scena una sfida tutta targata Copra Elior Piacenza. A affrontarsi, nei due rettangoli di gioco, 3 dei titolari che la prossima stagione vestiranno la maglia biancorossa: Fei e Papi per lo schieramento Italiano, De Cecco per quello Argentino.
Risale a poche ore fa la dichiarazione di Fei nella quale affermava che, nonostante la brusca partenza contro la Polonia, match concluso 3-1 a favore degli avversari, l’intera squadra era motivata nel proseguire a alti livelli e nel trovare un riscatto, un nuovo avvio. E così è stato. L’Italia di Berruto ha concluso il match contro l’Argentina con un 3-1 (25-17, 21-25, 25-17, 25-23), dimostrando di essere capace di giocare e mantenere una buona pallavolo per tutti e 4 i parziali.
Fei e De Cecco, titolari fin dal primo minuto si sono confrontati fino all’ultimo pallone: il primo, impegnato sul campo nel ruolo di centrale, mette a segno 10 punti e piazza 2 ace nei momenti fondamentali, creando così maggior distacco dagli avversari. Il secondo rimane impeccabile dall’inizio alla fine: preciso, puntiglioso e attento, offre ai compagni degli assist su misura per andare sempre a segno; riesce perfino a alzare in rovesciata di piede nel quarto set sul 5-3, mandando il pubblico in visibilio.
Insomma, se questi sono dei “piccoli” anticipi di cosa sarà la Copra Elior Piacenza 2012/2013 non può che sorgere un sorriso di soddisfazione.
Ora il destino dell’Italia in questa Londra 2012, con la sconfitta 3-1 della Polonia (che ha giocato questo pomeriggio contro la Bulgaria) e la sua prima vittoria, sembra meno avverso.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank